A pochi giorni dalle polemiche per le parole di Fulvio Collovati sulle donne e il calcio, arriva l'opinione di un volto femminile che ha reso il presenzialismo televisivo il suo marchio di fabbrica e che vanta una sconfinata quantità di esperienze sul piccolo schermo: stiamo parlando di Alba Parietti.

Attualmente commentatrice dell'Isola dei Famosi, che è solo l'ennesima veste indossata in Tv, l'Alba nazionale in passato si è occupata anche di sport, partecipando a diverse trasmissioni sull'argomento e conducendo l'approfondimento serale di Rai1 dedicato ai Mondiali di Usa '94, al quale prese parte anche Valeria Marini:

Era il 1994 , ero la presentatrice di #seratemondiali @rai1official c’erano i mondiali e fu in assoluto il programma più visto dell’anno con ascolti che persino il festival di Sanremo. Io presentavo e tenevo testa al bar sport in studio, Valeria ballava e fu un successo irripetibile e irripetuto. Secondo solo al miracolo avvenuto nel 1990 su #telemontecarlo della quale questo programma risollevo ‘ le sorti. Forse noi donne facciamo rabbia perché quando facciamo qualcosa la facciamo meglio? Viva la nazionale femminile di calcio italiana e viva le tifose e le commentatrici. Guardate il calcio ma non questa sera.

L'ultima parte del post è naturalmente relativa alla prevista messa in onda della sesta puntata dell'Isola dei Famosi. Le parole della Parietti trasudano fierezza femminile in risposta alle sgradevoli affermazioni del campione del mondo di Spagna '82, che domenica scorsa, durante la trasmissione "Quelli che il calcio", ha affermato: "Quando sento parlare una donna di tattica mi si rivolta lo stomaco". Concetto inequivocabile, probabilmente rovinato anche da un'esposizione brutale, che tradisce una concezione piuttosto arcaica del mondo calcistico. Parole per le quali Collovati è stato sospeso per tre settimane dalla Rai.