Qualche giorno fa, nel porgere un messaggio di auguri a Emma Marrone per i suoi problemi di salute che l'hanno costretta a uno stop professionale, Alba Parietti aveva accennato alla passata esperienza con un tumore. La showgirl e opinionista ne ha parlato più dettagliatamente nel corso di un'ospitata a Storie Italiane, nella puntata in onda il 2 ottobre. Ha dovuto fare i conti con un cancro al collo dell'utero a 37 anni.

Alba Parietti e il cancro al collo dell'utero

Era il 1997: "Sono stata operata l'anno in cui è morto Gianni Versace, non sono potuta andare al suo funerale perché ero in ospedale". Ai microfoni di Eleonora Daniele, la Parietti ha ammesso che, all'epoca, non ha detto nulla pubblicamente e nemmeno ai sui cari, "per una forma di pudore".

Non l'ho detto a mia madre, a mio padre, a mio figlio. Non volevo creare preoccupazione. Ne ho parlato con delle mie care amiche, che mi sono state molto vicine. Ai tempi non c'erano ancora i social. È un problema molto importante. Si trattava di una degenerazione del papilloma virus, per cui, oggi, ci si vaccina.

Alba Parietti operata, poi il secondo intervento

Alba Parietti ha deciso di stare virtualmente vicino a Emma Marrone, solidarizzando con lei e parlando dell'importanza della prevenzione. All'epoca, decise immediatamente di sottoporsi a un intervento chirurgico, per poi operarsi una seconda volta alcuni anni dopo. Fortunatamente non si è reso necessario procedere con chemioterapia o radioterapia.

Io sono una privilegiata. Nel momento in cui ho capito di avere un cancro, mi sono fatta operare immediatamente. Avevo un'assicurazione che copriva le spese mediche. Ho risolto il problema in una settimana. Dopo circa due tre anni, mi sono rioperata. Non ho dovuto fare né radio né chemio.