Il ritorno di Raffaella Carrà in Tv è cosa fatta da ormai diverse settimane. Nessun varietà, né un people show come quelli che hanno segnato le fasi più iconiche e significative della sua carriera televisiva. A partire da giovedì 4 aprile, in prima serata, la Raffa nazionale porterà in televisione una serie di interviste a personaggi famosi del mondo dello spettacolo, dell'arte e dello sport. Il programma non poteva che muovere i passi dai grandi successi musicali tormentone della carriera della conduttrice e si chiamerà, infatti, "A raccontare comincia tu".

Gli ospiti di A Raccontare Comincia Tu

Stando a quanto riporta "Lo specialista", il primo ospite dei cinque appuntamenti in prima serata dovrebbe essere Fiorello. Poi Sophia Loren, Riccardo Muti e un calciatore misterioso della Juventus, mentre sarebbero saltati gli appuntamenti inizialmente previsti con il premier Conte, il presidente della Banca Centrale Europea Mario Draghi e Laura Pausini, dati per certi fino a qualche settimana fa.

Il format di "A raccontare comincia tu" consisterà sostanzialmente in un'intervista approfondita agli ospiti realizzata nel corso di un'intera giornata trascorsa a casa loro. La produzione del programma è affidata alla Ballandi e la serata del giovedì, che in questa stagione televisiva è popolata principalmente da fiction e talk show di approfondimento politico potrebbe rappresentare uno spazio congeniale per cercare risultati interessanti in termini di ascolti.

Il riscatto dopo The Voice e Forte Forte Forte

Il passaggio di Raffaella Carrà su Rai3 avviene dopo le esperienze di "The Voice of Italy" e "Fort Forte Forte", il primo su Rai2 e l'altro sulla rete ammiraglia. Due esperimenti che non si sono rivelati molto fortunati per la conduttrice. In particolare "Forte Forte Forte", primo e fino ad ora unico talent puro della principale rete ricevé un'accoglienza in termini di pubblico più che timida, al punto da costringere la rete a una chiusura anticipata. Appare dunque naturale che "A raccontare comincia tu" rappresenta anche un'opportunità di riscatto televisiva per Raffaella Carrà, che resta tra i volti femminili più popolari della storia della televisione italiana.