Quali caratteristiche dovrebbe avere un artista per essere accettato a Sanremo 2017? Nessuno lo sa, questioni di alchimia, qualità del pezzo e, in parte,anche notorietà e valore del personaggio. E probabilmente su questo puntano i fan di Briga con l'operazione #VogliamoBrigaaSanremo. Un hashtag  che è riuscito ad andare ben oltre i limiti della cerchia di fan del rapper romano (che pure è popolarissimo, specialmente sui social), invadendo una serata televisiva che con Briga aveva poco a che fare: lo speciale di Natale di Tale e quale show, ovvero Na Tale e quale show.

E perché proprio questo programma? Perché è molto popolare? Perché ha a che fare con il mondo della musica? In realtà la risposta è molto più semplice e fa capire come, probabilmente, dietro questo hashtag ci sia una tattica premeditata e ben studiata. Perché si sa che il conduttore di Tale e Quale Show è Carlo Conti, che della kermesse sanremese è conduttore e direttore artistico da due anni e lo sarà nel 2017 così come, molto probabilmente per molti altri anni. E come fare a catturare l'attenzione del patron della manifestazione musicale più nota d'Italia dal punto di vista musicale?

Che poi Briga le qualità e le caratteristiche per arrivare a Sanremo ce le potrebbe avere comunque indipendentemente dal dilagare di questo hashtag è altro paio di maniche, è probabile che Carlo Conti e la commissione che con lui sceglierà i 22 partecipanti al Festival di Sanremo finiranno per non rimanere indifferenti davanti alla cosa. Nel frattempo, durante la trasmissione qualcuno si è legittimamente chiesto del perché di questo hashtag associato a Tale e Quale Show