Con la puntata andata in onda ieri che ha segnato la presunta morte di Carmela Di Venanzio, si è reso evidente un curioso fenomeno che riguarda “L’onore e il rispetto”. Che fosse una fiction di successo era già noto; tantissimi sono i telespettatori affezionati che fanno attenzione a non perdersi nemmeno una puntata. E ciò avviene anche se la sceneggiatura, in fatto di fantasia, lascia leggermente a desiderare. La quarta stagione della serie ha segnato la probabile uscita di scena della splendida Carmela, il personaggio interpretato da Laura Torrisi. La donna sarebbe morta nel corso della puntata di ieri, portando con sé il bambino del quale era incinta. Viene così sterminata la famiglia del protagonista Tonio Fortebracci ma, a voler tornare un po’ indietro nel tempo, ci si accorge che non si tratta certo della prima volta.

Carmela Di Venanzioin foto: Carmela Di Venanzio

Carmela è la terza compagna di Tonio morta in circostanze tragiche. La prima, non vi sarà difficile ricordarlo, fu Olga Fortebracci, un personaggio interpretato da Serena Autieri. Bionda e algida, Olga fu il primo amore di Tonio, un amore contrastato perché prima di lasciarsi sedurre, Olga s’innamora di Santi, fratello del protagonista. Convinta dalla madre a fare un matrimonio d’interesse, sposa il ricco Edoardo Sala per poi lasciarlo per Saverio, il padre di lui. È alla morte di quest’ultimo, un uomo al quale Olga si affeziona sinceramente, che la donna si decide a sposare Tonio, diventato nel frattempo un mafioso. Incinta, la donna decide di fingere di aver abortito per lasciare Fortebracci, del quale non condivide lo stile di vita. Dopo averlo lasciato solo a gestire il dolore per quella che crede essere la perdita di suo figlio, Olga si trasferisce in Svizzera e qui muore in un incidente stradale insieme al suo nuovo compagno. Si salva Nicolas, il figlio nato dalla loro relazione, ma anche il bambino morirà poco tempo dopo nel corso di un agguato orchestrato dalla mafia per colpire Santi Fortebracci (diventato un magistrato), che rimane ucciso insieme al piccolo. È con queste morti che si stermina la prima famiglia dell’affascinante protagonista.

Olga Fortebracciin foto: Olga Fortebracci

La tragedia numero due, che vede dipanarsi la sua trama nel corso della seconda e terza stagione, riguarda la dolce Melina, interpretata da Cosima Coppola. La donna è la madre di Antonia, la bambina avuta al termine di una notte di passione con Tonio. La donna sposa Santi e rimane incinta di un altro figlio, il piccolo Salvatore. Dopo verla rifiutata per anni, Tonio si riavvicina a Melina nel momento in cui questa rimane vedova del fratello, e le propone finalmente di formare quella famiglia che entrambi si erano negati. Intende fare da padre ad Antonia e a Salvatore e, quando Melina accetta, la sceneggiatura della serie fa in modo che si replichi la tragedia. Melina, finalmente felice, viene uccisa dalla mafia che fa scoppiare l’auto a bordo della quale viaggiava insieme al figlio. È la seconda famiglia di Fortebracci a finire male.

Melina Fortebracciin foto: Melina Fortebracci

Con la morte di Carmela Di Venanzio e del figlio che porta in grembo ci troviamo di fronte alla terza ripetizione di una sceneggiatura che non accenna a cambiare. Chiunque entri in contatto con il protagonista finisce per perdere la vita. L’unica superstite rimane la piccola Antonia.

Laura Torrisi conferma la morte di Carmela: “Finito il mio ruolo nella serie”.

Il finale aperto della puntata andata in onda ieri sera aveva lasciato ai telespettatori la speranza che Carmela Do Venanzio non fosse davvero morta. Ci ha pensato l’attrice Laura Torrisi. che presta il volto alla mafiosa pentita, a fugare ogni dubbio attraverso un messaggio lasciato sulla sua pagina Facebook

Lascio con dispiacere questo ruolo. Carmela fa parte di me, le sono molto affezionata, sono cresciuta con questo personaggio e spero che abbia lasciato anche in voi grandi emozioni. Ci saranno altre occasioni per emozionarci insieme, intanto ringrazio la Ares film e Mediaset per avermi dato la bellissima occasione di interpretare questo ruolo e tutti quanti voi per avermi sostenuta e seguita in questi anni! Vi abbraccio virtualmente, per l'ultima volta nelle vesti di Carmela.

Non ci sono più dubbi: anche il personaggio di Carmela esce di scena. E anche in questo caso, la trama si ripete.