E dopo il bailamme scatenato dall'uscita di Morgan da Amici 2017, con accuse reciproche e polemiche a non finire, non poteva mancare il Tapiro d’oro di Striscia la notizia, consegnato da Valerio Staffelli nella puntata del tg satirico in onda il 26 aprile. Nel ricevere il poco lusinghiero riconoscimento, il cantante dei Bluvertigo è inevitabilmente tornato ad attaccare il programma di Maria De Filippi, senza mezzi termini

Non l'ho combinata grossa, me l'hanno combinata. Non si può invitare una persona a casa propria, sapendo chi è, e poi sputargli in faccia. È una cosa da maleducati. Quando non ti fanno parlare e suonare è un lager, perché nel regime la musica e la libertà di parola sono vietate. Ovunque si impedisca di parlare e fare arte è, dunque, un regime totalitario. Io sono comunista!

Ancora una volta, dunque, Morgan ha definito "lager" il mondo del talent di Canale 5, un'accusa che gli era già valsa l'ironia di Emma, anche lei "premiata" con il Tapiro di Striscia. La guerra tra Morgan e Amici, insomma, continua.

Morgan: "Torno da Maria se mi mi chiedono scusa"

Staffelli ha inoltre commentato la partecipazione dell'ex coach al programma rivale "Ballando con le stelle": "Almeno lì ho potuto parlare". L'inviato di Striscia ha ironizzato: "Però, signor Morgan, la curva degli ascolti è scesa quando lei è entrato". "Ma cosa sta dicendo?! A lei è scesa la curva!" ha replicato scherzoso Castoldi, cantando: "Ma cos'è questa crisi" di Rodolfo De Angelis/Folkabbestia: "Mangi un sacco di patate, non mi sprechi le nottate e vedrà che la curva tornerà!". Sarà molto difficile rivederlo ad Amici

Torno da Maria solo se mi fa cantare l’Ave, o Maria, se mi chiedono scusa in modo corale. Volevo fare una rivoluzione intelligente e non l'ho potuta fare.