La fiction di Rai1 ‘Sorelle‘ è arrivata all'epilogo. Giovedì 13 aprile, andrà in onda la sesta e ultima puntata. La serie televisiva è stata accolta benissimo dal pubblico, che l'ha premiata con ottimi dati di ascolto.

Per gli spettatori, è arrivato il momento di sapere cosa è davvero accaduto a Elena, interpretata da Ana Caterina Morariu. La sorella Chiara (Anna Valle), convinta dell'innocenza di Roberto, si impegnerà a difenderlo nel corso del processo che lo riguarda. Il percorso, però, non è facile.

Nel quinto episodio, infatti, Barbara, ex compagna di Roberto, chiamata a testimoniare, ha rivelato che l'uomo aveva intenzione di lasciarla per tornare con Elena. Ciò ha sconvolto Chiara, che si è sentita di nuovo tradita da Roberto, l'uomo che ha sempre amato e a cui si era finalmente riavvicinata. Lui ha negato fermamente l'accaduto, ma avere fiducia per Chiara non è facile. Nel sesto episodio, però, riuscirà a mettere da parte le questioni personali e a ottenere l'assoluzione di Roberto.

Chiara, con l'aiuto di Daniele, scopre l'identità del vero padre di Giulio. Il bambino, infatti, non è figlio di Roberto ma di Martino Siniscalchi. Il test del DNA, darà la conferma. Da anni, l'uomo pagava Elena per non rivelare questo segreto. Siniscalchi è un uomo violento e bugiardo e diventa il primo sospettato per la morte di Elena.

Intanto, si moltiplicano le visioni di una donna simile a Elena che si aggira per Matera. La barista che ha confessato di vestirsi come lei, infatti, lo aveva fatto una sola volta. Le ipotesi, dunque, continuano a essere molteplici. Elena è ancora viva o la donna che la famiglia vede è solo una persona che prova a confondere le idee? E se Elena si fosse suicidata? E se davvero fosse stata uccisa, l'assassino è Siniscalchi o potrebbe essere anche una donna? Tutte le domande troveranno una risposta nell'ultima avvincente puntata.