Dopo l'incredibile risonanza mediatica della prima stagione, Netflix non si è fatta attendre per dare notizie in merito alla seconda stagione di 13 reasons whyQualche ora fa la casa di produzione ha infatti rilasciato il primo teaser della stagione 2, generando un immediato effetto di condivisioni tra i fan appassionati. Il teaser in sé non dice troppo, non anticipa né spoilera alcunché e lascia abocca asciutta anche in merito alla data d'uscita della seconda stagione di 13.

Quello di 13 reasons why, serie tratta dai bestseller di Jay Asher, è un successo planetario di dimensioni impressionanti. Con la serie tv sul bullismo che racconta del suicidio di Hannah Baker e del perché la ragazza sia stata spinta a compiere questo gesto Netflix ha fatto centro per l'ennesima volta infilando, dopo quello di Stranger Things, un altro successo di pubblico e critica, benché non tutti siano d'accordo sulla completezza e l'efficacia del prodotto. La ricetta è un misto di novità, il tema del bullismo appunto, affrontato in maniera approfondita e incredibilmente diretta e drammatica, un prodotto adatto ad un pubblico giovane, ma anche una strizzata d'occhio ai più adulti con l'escamotage vintage delle musicassette, quelle sulle quali la ragazza ha registrato il suo j'accuse pre-morte.

Il cast di Tredici.

Un cast di giovanissimi per la serie cult di Netflix. Katherine Langford è Hannah Baker, la ragazza suicida, ed è alla sua prima apparizione in un progetto importante. Dylan Minnette è il protagonista maschile nel ruolo di Clay Jensen, e lo abbiamo già apprezzato in diversi progetti per il cinema, da "Prisoners" a "Piccoli Brividi", e in serie tv come "Scandal", "Lost" e "Prison Break". Completano il cast un gruppo di supergiovanissimi: Christian Navarro, Alisha Boe, Brandon Flinn, Justin Prentice, Miles Heizer e Ross Butler.