Lunedì 22 maggio, è stata trasmessa la terza puntata del programma ‘Selfie – Le cose cambiano‘. La trasmissione ha avuto inizio in modo decisamente turbolento. Iva Zanicchi ha accettato il caso della signora Rossana. La quarantatreenne si è raccontata con queste parole

"I miei genitori mi hanno lasciato a mia nonna da piccolissima. Mi ha cresciuta insieme a mia zia. Sono sposata con Francesco e abbiamo due figli. Ho un problema che non mi fa stare bene con me stessa. Sono forte di fianchi e glutei. Non riesco più a vestirmi e a guardarmi. Le mie clienti puntualizzano sempre questo mio difetto. Per me è un grosso problema. Non posso affrontare questo intervento perché è troppo costoso.

Iva Zanicchi all'inizio ha avuto qualche perplessità: "Hai ragione, hai un bel treno ma non vedo questo grosso problema, tanto da intervenire chirurgicamente. Dovrei pensarci un attimo". Poi, però, intenerita da Rossana, ha deciso di aiutarla. Così, ha scatenato la furia di Tina Cipollari, che in studio l'ha attaccata

"Ma che è sta caz**ta di dire sì. È una grande caz**ta. Ma basta, oggi esco. Ve lo dico, se questo è l'inizio tra poco io esco. C'è aiuto e aiuto, ci sono dei tipi di aiuto che possono essere utili, ma in questo caso non lo era. Era un corpo tonico, un addome piatto, dei fianchi naturali, perché è una donna che ha partorito due figli. È una donna pigra, non bisogna premiare la pigrizia. Bisogna premiare le persone che veramente hanno bisogno. Altrimenti è una grande caz**ta. Allora io l'inverno me ne sto seduta, non faccio un tubo, poi mi vedo un bozzetto sul cu** e devo andare a ‘Selfie'. Basta".

Marco Gasparotti, il chirurgo plastico che si è occupato di Rossana, infine ha spiegato

"Gli accumuli localizzati non vanno via con niente, né con la palestra, né con la dieta. Poi è ovvio che la chirurgia estetica è l'ultima spiaggia, anche per noi. Non siamo matti a operare persone che non hanno bisogno".

Fortunatamente Rossana è rimasta soddisfatta del risultato.