Prosegue la disperata odissea di Rita Bonaccorso seguita dalla puntualissima Barbara D'Urso in un'altra puntata di "Domenica Live". Il blocco più consistente viene dedicato alla ex moglie di Totò Schillaci che, in maniera molto fumosa, cerca di difendersi dopo quello che è accaduto in tribunale a Palermo. Rita Bonaccorso continua ad essere al centro di questa diatriba, il tribunale ha deciso per lo sfratto e continua a sostenere le sue ragioni.

L’uomo riesce ad andare sulla Luna e non riesce a vedere un fascicolo in cui le carte sono inesistenti. Io voglio andare in carcere, non m’interessa più nulla. Voglio essere arrestata!!! Siamo stanchi noi cittadini di subire!

Parla anche Totò Schillaci che cerca di spiegare ancora una volta i suoi punti di vista. Alle telecamere di "Domenica Live" dice di aver sempre fatto di tutto, di aver anche pagato di tasca sua pur di aiutare la sua ex moglie ma che l'ostinazione di Rita la sta portando a combattere una battaglia legale, suo malgrado, sola contro tutti. La nuova udienza non è stata accolta, così Rita Bonaccorso dovrà ancora battagliare e tenere duro. Come nel caso delle scorse settimane in cui si è vita piombare anche i ladri in casa.

Rita Bonaccorso ha ribadito ancora una volta la sua posizione, ha ringraziato ancora una volta Barbara D'Urso per l'occasione, l'ennesima, che le ha concesso. Una Barbara D'Urso che come al solito, più che lasciare sfogare la Bonaccorso, ci tiene a ribadire che le decisioni del giudice vanno accettate eppure la Bonaccorso sembra non voler arrendersi.

Ho perso l'equilibrio interiore e sto malissimo. Mi sento un'altra persona. Sono sbattuta a destra e a sinistra e non ce la faccio più. Non vivo più, sono distrutta. Abbiamo anche chiesto il sequestro del fascicolo, bisogna che guardino bene le carte.

Con Rita Bonaccorso anche un legale che rappresenta i creditori

La sentenza della Cassazione certifica l'esistenza di un debito. Ora si parla di cessione del credito, non del debito e i creditori hanno fastidio per queste lungaggini giudiziarie che non fanno bene neanche alla signora Rita Bonaccorso. Questa difesa che sta facendo la signora andava fatta a tempo debito.