Nell'ultima puntata di Domenica Live prima della pausa natalizia, non poteva mancare il consueto dibattito intorno alla figura controversa del dietologo Alberico Lemme. Come ogni volta, la discussione sui metodi raccoglie vede uno vero e proprio scontro tra sostenitori e detrattori. Stavolta, però, il tutto è virato in una vera e propria rissa, con almeno due episodi a dir poco infuocati.

Lemme insulta una donna, Francesca De André: "Meriti di essere preso a calci"

Il primo ha visto protagonista lo stesso Alberico Lemme, con un discutibile episodio avvenuto fuori dallo studio e raccontato da uno degli ospiti, il giornalista Filippo Facci: "L'ho visto insultare la sua autista, lei si è messa piangere". Il farmacista si è difeso così: "Ma che insulti, stava sbagliando strada! Le ho solo detto ‘Testa di donna, hai sbagliato. La prossima volta mandatemi un uomo". Una dichiarazione decisamente sessista, che ha sollevato l'ira di Francesca De André, anche lei ospite in trasmissione: "Ma tu quando vai in giro non c'è nessuno che ti prende a calci?". Nel corso della puntata la figlia di Cristiano De André ha continuato a punzecchiare Lemme, attaccandolo anche per il look eccentrico: "Non puoi parlare agli altri, ma chi ti credi essere? Ma guarda come vai in giro conciato? ".

Rissa tra Filippo Facci e Manuela Villa.

Come se non bastasse, per completare la sana dose di trash quotidiano è scoppiata una violenta rissa tra Facci e Manuela Villa. A scatenare quest'ultima è stata una dichiarazione del giornalista che ha accusato alcune delle detrattrici di Lemme, tra cui la stessa Villa, di essere "buffone senza un lavoro". A quel punto, la figlia di Claudio Villa è insorta venendo praticamente alle mani con Facci, tanto che si è reso necessario l'intervento della conduttrice Barbara D'Urso e la regia ha deciso di mandare la pubblicità per sedare gli animi.

Dopo la pausa, la Villa è tornata a parlare, difendendosi dall'attacco di Facci (e dimenticando, nella foga, qualche regola linguistica)

Non ho un lavoro? Veramente sto per fare due debutti a teatro, visto che qui tutti promozionano (sic) i loro libri, mi promoziono anche io. Quando mi provocano vado in bestia. Sono stanca di ricevere soprusi, in ogni discussione mi si tira in ballo la famiglia. Lui mi ha detto: "Ringrazia che sei una donna, se no ti spaccavo la testa".

Non le ha mandate a dire Facci, che ha accusato la Villa di avergli rotto gli occhiali: "È vero, gliel'ho detto. Se qualcuno mi rompe gli occhiali come devo reagire? Me ne vado". Il giornalista ha quindi lasciato lo studio imbufalito.