Intervistato da “Tv Sorrisi e Canzoni”, Amadeus rivela che la trasmissione “Reazione a catena” da lui condotta su Rai1, andrà in onda per tre appuntamenti in prima serata. Il noto preserale piace al pubblico, al punto da aver convinto la rete a programmare tre appuntamento speciali cui parteciperanno anche diversi concorrenti noti. Il merito, secondo il conduttore, è del format che è sempre riuscito ad appassionare il pubblico, fino a fidelizzarlo

La gente lo ama, si è affezionata perché fa giocare tutti, grandi e bambini. Se ti prende non riesci più a staccartene. Ha un forte appeal. Ci saranno anche tre speciali in prima serata il 26 agosto, il 2 e il 9 settembre con ospiti vip.

Precisa anche di non essersi mai arrabbiato con un concorrente. La sua, al contrario, è una partecipazione attiva al gioco che si traduce in dispiacere quando una vittoria paventata non arriva

Non è che mi arrabbio. È che partecipo molto al percorso della squadra e se perde mi spiace. Vorrei che vincessero sempre.

Amadeus torna con “Stasera tutto è possibile”.

Il conduttore, tornato in onda con “Reazione a catena” dal 30 maggio scorso, si prepara anche alla messa in onda di “Stasera tutto è possibile”, lo show registrato dagli studi di Napoli e trasmesso da Rai2:

Dal 13 faremo sempre a Napoli Stasera tutto è possibile. Quindi, per alcuni giorni, mi sdoppierò. Nei mesi estivi ormai mi trasferisco a Napoli in un hotel convenzionato vista mare. Il bello di lavorare qui è svegliarsi, aprire la finestra e vedere il mare, che amo moltissimo. Ma lo guardo e basta. Al limite faccio una passeggiata di mezz'ora sul lungomare fino a Castel dell'Ovo ma niente gite o bagni. Alle 11 vado in studio per registrare, leggere i copioni, fare riunioni con gli autori. Una full immersion che si conclude soltanto dopo le 21.