Domenica Live, nella puntata in onda il 14 maggio, ha dedicato ancora spazio al caso di Gina Lollobrigida. L'attrice, alle soglie dei 90 anni (che festeggerà il prossimo 4 luglio), sarà presto sottoposta a perizia psichiatrica dopo che i suoi famigliari hanno denunciato il suo giovane manager Andrea Piazzolla per circonvenzione d'incapace. L'attrice è stata ospite in trasmissione insieme al collaboratore, sostenendo ancora una volta di essere lucida e nel pieno possesso delle sue capacità mentali.

A parlare per primo è stato proprio Piazzolla, che ha negato di aver sfrattato il nipote della Lollobrigida, Dimitri Skofic, dalla villa lussuosa dell'attrice: "Anzi, ho spinto perché si chiarisse con Gina". Sulla perizia psichiatrica ha dichiarato: "Non abbiamo nulla in contrario, è una cosa triste ma ci servirà a fare giustizia". Da parte sua, la Lollo ha difeso ancora una volta Piazzolla

Sono serena. Andrea mi ha salvato la vita. Stavo male durante la notte (quando ha contratto un principio di polmonite, ndr), l'ho chiamato ed è venuto immediatamente. Mi ha portato alla clinica altre volte, se non fosse stato per lui io oggi non sarei qui.

L'incontro in studio con Elsa Martinelli.

Nella parte finale del programma, la Lollobrigida ha ricevuto una bellissima sorpresa: dopo un video che ha ripercorso la sua meravigliosa carriera, è entrata in studio Elsa Martinelli, anche lei indimenticata diva del passato e amica dell'attrice di "Pane, amore e fantasia". Un abbraccio ha unito le due grandi star.