Ve li ricordate i premi per la tv della Rai, gli Oscar Tv, quelli inventati da Daniele Piombi che da decenni ne è il volto? Ebbene, quelli che sembravano un appuntamento imprescindibile dei palinsesti di Rai 1 di fine stagione, non sembrano essere previsti, come di consueto, per questa stagione. O meglio, la Rai non ne da notizia alcuna. A sollevare il dubbio è stato oggi il giornale Dagospia, con un articolo di Alberto Dandolo che ha appunto sottolineato come, al momento, non ci sia alcuna notizia in merito. Il braccio destro di Piombi, Nello Marti, ha fatto sapere al Corriere della Sera che la produzione è pronta, ma che la Rai sembra essere sparita

Come stanno le cose non lo sappiamo neanche noi. La Rai ci aveva confermato tutto già lo scorso giugno, a novembre ci avevano comunicato anche la data: 30 maggio 2016 per la messa in onda. A un paio di mesi dall'evento abbiamo mandato una lettera per chiedere i dettagli, a partire dalla location, dato che gli studi Dear dove si fece l’ultima edizione sono chiusi (e "a Sanremo non si fa più", aggiunge Dago, ndr). Niente. Nessuna risposta. È una situazione di stallo e kafkiana: noi siamo pronti, le giurie hanno votato, lunedì avremo i nomi dei vincitori, ma la Rai non ci fa sapere nulla

Gli organizzatori sottolineano: "Noi siamo comunque pronti, basta una settimana per avvertire i vincitori e organizzare la serata. A breve, questione di due/tre giorni, manderemo una lettera-ultimatum alla Rai". Ora la domanda sorge spontanea, ovvero perché non dovrebbe andare in onda un programma che l'anno scorso ha toccato i quattro milioni di telespettatori e che è sostanzialmente un'istituzione del servizio pubblico?

Colpa di Insinna e dei premi a Striscia La Notizia?

Le versioni sono di diversa estrazione. Da una parte si parla di problemi economici, dall'altra lo stesso Dandolo solleva un'ipotesi leggermente più compromettente, ovvero l'ipotesi che sia stato Flavio Insinna a protestare contro la presenza di Striscia La Notizia tra i programmi premiati, a dispetto di un Affari Tuoi l'anno scorso assente

L’anno scorso Flavio Insinna, non premiato, fece il diavolo a quattro, arrivando a chiedere pubblicamente spiegazioni: «Mi piacerebbe sapere perché Affari Tuoi è rimasto fuori». Eh già, perché la pietra dello scandalo sembra essere proprio questa. Si sa delle polemiche che da anni contrappongono Antonio Ricci, il patron di Striscia la Notizia, a Flavio Insinna e ai suoi “pacchi”.