Il 22 maggio scorso, un attentato all'Arena di Manchester ha causato 22 vittime, molte delle quali giovanissime, e oltre 120 feriti. La tragedia è accaduta nel corso del concerto di Ariana Grande. Dopo l'accaduto, l'artista si è detta "senza parole" e "distrutta dal dolore".

Dopo un comprensibile momento di paura e smarrimento, la cantante ha deciso di tornare a Manchester e mettersi al servizio delle famiglie che hanno perso i loro cari in quella terribile notte. Il 4 giugno, infatti, si terrà il concerto di beneficenza ‘One Love Manchester‘, che vedrà salire sul palco non solo l'artista statunitense, ma anche tantissimi prestigiosi ospiti.

Tra coloro che hanno deciso di esibirsi per questa causa ci sono i Coldplay, Justin Bieber, Katy Perry, Miley Cyrus, Usher, Niall Horan, i Take That e Pharrell Williams. L'intero ricavato dell'evento verrà devoluto ai familiari delle vittime e a coloro che sono rimasti feriti nell'attentato. I biglietti erano sold out dopo soli 6 minuti.

Un evento importante che coniuga volti molto amati dal pubblico di ogni età e uno scopo decisamente nobile. Così, la Rai ha deciso di cambiare la programmazione per permettere anche agli spettatori italiani di assistere allo spettacolo benefico. Il 4 giugno, infatti, ‘One Love Manchester' andrà in onda su Rai1 e Rai4 in diretta a partire dalle ore 20:35. Inoltre, verrà trasmesso anche sulla rete per ragazzi Super! a partire dalle ore 19.55. Saranno Franco Di Mare e Andrea Delogu a commentare l'evento. La decima puntata di ‘Tutto può succedere 2', dunque, non andrà in onda domenica ma giovedì 8 giugno.