Nina Moric interviene sulla questione delle "ragazze dell'Est" e dell'incredibile gaffe che è costata la chiusura di "Parliamone Sabato", il programma condotto da Paola Perego. Intervistata da Alberto Dandolo e Fabio De Vivo per "CasaM20", la modella croata commenta il listing sulle donne dell'Est allineandosi più o meno al parere di Eva Henger.

Su alcuni punti non sono d'accordo ma tendenzialmente questa classifica da donna dell'Est non mi offende. Io sono una ragazza dell'Est molto particolare e ovviamente non tutte siamo uguali. Però devo dire che è vero che dopo la gravidanza noi slave torniamo in piena forma subito, è un fatto genetico. Io però anche se amo essere sexy, in casa e a letto invece metto i pigiamoni. E poi il vero uomo di casa sono io, comando io.

"Sono dalla parte di Paola"

Nina Moric solidarizza con Paola Perego che si è ritrovata invischiata in questa spiacevole situazione.

Io sto dalla parte delle donne, di Paola Perego e di tutte le ragazze dell'Est. E poi questa classifica dice il giusto: noi donne dell'est sappiamo perdonare e non portiamo rancore. E sappiamo anche cucinare. Ad esempio io l'uovo al tegamino lo so fare da Dio. Viva le donne.

La gaffe di "Parliamone sabato"

Nella puntata di sabato pomeriggio, Paola Perego ha introdotto una infografica con una lista di presunti motivi per cui gli italiani preferiscono le donne dell'Est. Giudicato approssimativo e sessista, la lista di motivazioni comprendeva sei punti

1) Sono tutte mamme, ma dopo aver partorito recuperano un fisico marmoreo; 2) Sono sempre sexy, niente tute né pigiamoni; 3) Perdonano il tradimento; 4) Sono disposte a far comandare il loro uomo; 5) Sono casalinghe perfette e fin da piccole imparano i lavori di casa; 6)Non frignano, non si appiccicano e non mettono il broncio.

Scoppiato il putiferio, la Rai si è immediatamente dissociata e, successivamente, ha annunciato l'immediata cancellazione del programma.