Lutto tragico al "Saturday Night Live", il celeberrimo programma televisivo americano che ha lanciato quasi tutti i più importanti attori e comici della scena statunitense. A soli 39 anni è morto Matt Villines, regista dello show, sconfitto da una lunga lotta contro il cancro. Lascia vedova la moglie Linda. Diversi gli sketch televisivi da lui diretti in coppia con il collega Osmany Rodriguez, un duo conosciuto con lo pseudonimo Matt & Oz. L'annuncio è arrivato dall'attore e sceneggiatore Mike O'Brien, anche lui nel team del SNL

Sono davvero triste nel dirvi che è morto la notte scorsa. Lo adoravo. Mi ha insegnato un sacco di cose sulla regia e ancora di più su come bisogna essere gentili anche quando sei stressato, frustrato o malato.

Oltre al lavoro nel "Saturday Night Live", Villines aveva diretto moltissimi cortometraggi, per lo più in coppia con Rodriguez. Tra questi, molti corti del celebre canale online di video comici "Funny or Die"; su anche la regia di un episodio della serie tv "The Last Man on Earth". A ricordarlo, tra gli altri, il comico e conduttore Seth Meyers: "Era una persona meravigliosa e un regista eccezionale". Commovente il lungo messaggio lasciato dal co-sceneggiatore Bryan Tucker su Facebook

Volevo che tutti i miei amici di Facebook sapessero che il grande Matt Villines è scomparso ieri all'età di 39 anni dopo una lunga battaglia con il cancro. Non necessariamente per farvi sapere che è morto in modo tragico, ma per dirvi quello che ha lasciato. Matt, insieme a Osmany Rodriguez, ha diretto alcuni dei migliori cortometraggi del SNL nel corso degli ultimi anni. Non voleva parlare della sua condizione. Voleva solo divertirsi a creare delle grandi commedie, lavorando con le persone che lo facevano ridere. Se n'è andato, ma la gente si ricorderà a lungo ciò che ha lasciato.

A photo posted by Mike O'Brien (@mikeobrien12345) on