È morto a causa di un infarto Alan Thicke, attore canadese che interpretò il ruolo, tra gli altri, del padre nella serie tv ‘Genitori in blue jeans'. L'attore sarebbe stato stroncato da un infarto nella giornata di ieri mentre era a Los Angeles. In Italia, Thicke era conosciuto anche per le parti nella serie "How I Met Your Mother", oltre al fatto di essere il padre del musicista Robin Thicke, autore della hit "Blurred Lines". Tmz, il sito americano che per primo ha riportato la notizia, ha scritto che l'uomo è deceduto mentre stava giocando una partita di hockey con il figlio 19enne e, trasportato in Ospedale, è stato dichiarato morto sul posto: "Alan giocava solitamente a hockey a Burbank. Ci hanno detto che lui e Carter (il figlio, ndr) erano sul ghiaccio fin dalle 11, quando l'attore ha cominciato ad avere forti dolori al petto, e poi ha cominciato ad avere nausea e vomito. L'ambulanza lo ha caricato intorno alle 11.30 e portato in ospedale", scrive il sito.

La fama grazie a "Genitori in blue Jeans"

Thicke era un attore che si era fatto spazio proprio grazie alle sitcom, negli Usa come in Italia, dove è stato uno dei volti più amati della televisione, grazie soprattutto al ruolo che gli ha dato la fama, quello nella serie "Genitori in blue Jeans", in cui interpretava lo psichiatra Jason Seaver, padre di quattro figli (l'ultima arrivata successivamente) – compreso Mike, interpretato da Kirk Cameron. Nella sua carriera l'attore canadese, che per lavoro si trasferì, poi, definitivamente, negli Usa, è stato candidato più volte agli Emmy Awards e oltre a essere stato protagonista di film per cinema e tv è stato anche un conduttore tv e nel 1983 condusse anche uno show che portava il suo nome, "Thicke of the Night", ma le ambizioni con cui partì furono ben presto riviste e si chiuse dopo la prima stagione. La popolarità di Thicke, comunque, è sempre rimasta alta e lo ha portato a recitare vari ruoli in serie come "How I Met Your Mother", "Fuller House" su Netflix e "This Is Us".

Il ricordo del figlio Robin.

Il figlio Robin ha voluto ricordare il padre, definendolo "il suo miglior amico": "Mio padre è morto oggi. Era l'uomo migliore che abbia mai conosciuto, il miglior amico che abbia mai avuto. Rallegriamoci e celebriamo la gioia che ha portato in ogni luogo entrasse. Ti vogliamo bene Alan Thicke, grazie per il tuo amore"

on

Gli omaggi su Twitter.

"Sono cresciuto guardando i suoi film, riuscendo, poi, a conoscerlo grazie al figlio Robin. È sempre stato gentile con me" ha scritto su Twitter John Legend, uno dei tanti a riversarsi sui social per esprimere il proprio cordoglio, così come Marlee Matlin che ha scritto "RIP amico caro e gentiluomo", mentre Candace Cameron Bure ha twittato: "Eri parte della mia famiglia e di quella dell'hockey. Ci mancherai tantissimo, il mio cuore è distrutto".