In queste ore, si è diffusa la notizia della scomparsa di Gero Caldarelli. A partire dal 1990 e per ben ventisette anni, l'attore e mimo ha animato il Gabibbo, celebre simbolo del tg satirico ‘Striscia la notizia‘. Michelle Hunziker, che ha avuto modo di lavorare con lui, ha voluto ricordarlo sottolineando il suo bel carattere e come per lui fosse prioritario non deludere i bambini e presentarsi sempre nelle vesti del Gabibbo.

"È volato via anche il nostro Gero Caldarelli…era un un uomo meraviglioso. Promuoveva i sogni, amava i bambini a tal punto che non si sarebbe mai manifestato a loro se non come il vero Gabibbo. Un grande lavoratore, un amico che ti diceva sempre che stava "alla grande". Era sempre felice e io so che lui avrebbe voluto che mettessi una sua foto da Gabibbo senza svelare il suo volto per non deludere i bimbi…ci mancherai tanto Gero…ti voglio bene".

Gero Caldarelli è morto a 74 anni per un male incurabile.

Gero Caldarelli si è spento a 74 anni per via di un male incurabile. Alcuni mesi fa, aveva pubblicato il suo nuovo libro, una raccolta di fiabe intitolata ‘Belandi, che storie! Tre mega avventure nel mondo dei besughi'. La collaborazione con Antonio Ricci affonda le sue radici negli anni del Drive In. Nel 1990, poi, ha iniziato ad animare il Gabibbo, il simpatico pupazzo rosso di ‘Striscia la notizia'. Ricci ha ricordato Caldarelli

"Gero è riuscito a dare a un pupazzo, che nasceva arrogante, grazia e poesia".

A post shared by Michelle Hunziker (@therealhunzigram) on