in foto: Giulia Arena, Patrizia Mirigliani, Francesco Facchinetti e Alice Sabatini

Parte il conto alla rovescia per la 77esima edizione di Miss Italia, la cui finale sarà trasmessa il 10 settembre su La7, in diretta dal Pala Arrex di Jesolo con la conduzione di Francesco Facchinetti. La serata che incoronerà la vincitrice tra le 40 finaliste sarà preceduta da due anteprime – sempre in onda su La7 – giovedì 8 e venerdì 9 settembre, condotte da Giulia Arena (le prefinali nazionali sono invece in programma nella città veneta dal 29 agosto all’1 settembre con oltre 200 miss da tutta d’Italia). Ben quattro le giurie impegnate a giudicare le miss, compreso il pubblico chiamato a esercitare il televoto.

Il campione di nuoto Gregorio Paltrinieri nella giuria vip.

La prima giuria è quella formata dai personaggi dello spettacoloRaoul Bova per il Cinema, Mara Venier per la televisione, Vincenzo Salemme per il teatro e Anselma Dell’Olio per il giornalismo. A loro si aggiunge, in veste di quinto giurato, il campione olimpico Gregorio Paltrinieri, fresco vincitore dell'oro nei 1500 metri stile libero di nuoto a Rio 2016. Ai cinque vip il compito di trovare la più bella d'Italia, cui la Miss 2015 Alice Sabatini cederà scettro e corona. Quest'ultima, inoltre, non limiterà a una presenza fugace, come ha spiegato Facchinetti a Nuovo: "Alice è bella e simpatica e quest’anno, sul palco, avrà un ruolo, non solo il compito di passare la corona alla nuova vincitrice".

Veronica Maya e Federica Moro nella giuria tecnica.

Dopo diverso tempo, torna anche nella fase finale la commissione tecnica, che sarà costituita dai seguenti nomi: la regista Cinzia Th Torrini (presidente), l'esperto di moda Enzo Miccio, il casting director Pino Pellegrino, la giornalista Rosanna Lambertucci, l'attrice ed ex Miss Italia Federica Moro, la scrittrice Elvia Grazi, la conduttrice Veronica Maja.

Una terza giuria è quella chiamata a giudicare le miss curvy (con taglia over 44), formata da Elisa D’Ospina e Maria Mazza, mentre la quarta, come anticipato, è quella costituita dal pubblico a casa, che avrà la possibilità di scegliere la propria concorrente preferita attraverso il televoto. Questo il commento di Patrizia Mirigliani, patron del concorso

Sarà un'edizione di Miss Italia bellissima e da ricordare perché accanto a splendide ragazze provenienti da tutte le regioni ci sono giovani carichi di entusiasmo come Paltrinieri e Francesco Facchinetti e nomi cari al pubblico: Raoul Bova, Mara Venier, Vincenzo Salemme e Anselma Dell'Olio. Paltrinieri è un ragazzo fantastico: con la sua preparazione quotidiana e i suoi sacrifici ha ottenuto grandi risultati ed è un esempio per tanti.

Vincenzo Russolillo produttore di Miss Italia 2016.

A produrre l'edizione del concorso è il salernitano Vincenzo Russolillo, in passato agente di Miss Italia in Basilicata e già responsabile di grandi eventi come i Premi David di Donatello al Teatro Olimpico, Casa Sanremo, i Nastri d’Argento di Taormina. Gli autori del programma sono Emanuele Giovannini, Ivana Sabatini e Leopoldo Siano, gli stessi del Festival di Sanremo, "Tale e Quale Show" e di altre edizioni di Miss Italia.