Gigi D'Alessio come non lo avete mai visto, ovvero conduttore comico di "Made in Sud", volto principale di una rivoluzione che ha visto nomi eccellenti andare via. Gigi e Ross, Pasquale Palma, Francesco Cicchella, Alessandro Bolide, i Malincomici e Ivan e Cristiano non ci saranno più, forse non ci sarà nemmeno Elisabetta Gregoraci con Costanza Caracciolo che resta uno dei nomi più graditi alla produzione per sostituirla, nonostante le caute smentite della ex velina. In questo viavai, il nome di Gigi D'Alessio sarebbe quello più gradito alla Rai e al carrozzone guidato da Nando Mormone, il patron di sempre dello show sin dai tempi dei piccoli canali locali.

Come riportato da Il Mattino, Gigi D'Alessio si sentirebbe già pronto: "Potrebbe essere un'avventura interessante, non mi spaventano le novità, ma è presto e non c'è ancora nulla di chiuso". Sa bene Gigi D'Alessio che "in giro ci sono troppe chiacchiere" riferendosi esplicitamente ad Amadeus: "Prima hanno detto che era fatta con lui, poi con me, poi di nuovo con lui ed invece…". Ma da fonti giunte nella redazione di Fanpage.it, molto vicine alla produzione, il nome di Amadeus continua ad essere caldo perché sarebbe volontà del cantante aspettare la fine del Festival di Sanremo 2017 per prendere una decisione definitiva.

La carriera di Gigi D'Alessio è ad un ennesimo punto di svolta. Arriva al Festival di Sanremo con una canzone dedicata alla mamma e all'età di 50 anni, come ci ricorda lo stesso disco in uscita "24 febbraio 1967". Fare il punto è inevitabile per come prendere la giusta decisione che darà inizio ad una nuova fase della carriera dell'artista. "La prima stella", questo il titolo della canzone del cantautore partenopeo, sembra una canzone capace di toccare le corde emozionali del pubblico e in grado di arrivare fino in fondo. Le risate e gli sketch di cabaret possono aspettare, viene prima il Festival.