Sono passate diverse settimane dal matrimonio di Cristel Carrisi, uno dei più chiacchierati dell'anno e quello sul quale si è rischiato seriamente l'impeachement familiare. Come molti ricorderanno infatti, alle nozze non era stata invitata Loredana Lecciso, nonostante il rapporto oramai decennale con Albano. Un invito che Cristel aveva provato a fare con un certo ritardo, dopo le polemiche che si erano sviluppate pubblicamente.

Senza successo, visto che la stessa Loredana Lecciso, nel massimo rispetto della famiglia, aveva deciso di declinare l'invito. Ospite di Barbara D'Urso ha chiarito con la massima calma quanto accaduto e il suo stato d'animo rispetto alla questione

Sarebbe ingiusto entrare in una cosa che non mi riguarda. Io ho rispettato gli equilibri della mia famiglia, che non intendo alterare.

Barbara D'Urso ha provato ad andare più a fondo nella questione, mostrando un filmato della ricostruzione giornalistica del caso, ma la Lecciso è riuscita a mantenere la tranquillità massima, senza offrire spunto di polemica alcuno: "Non ho mai speso una sillaba sul matrimonio di Cristel e mai lo farò. Quello che voglio dire è che quello è un rapporto nostro che abbiamo gestito, c'è un legame che ci tiene unite, un affetto di base. Io non ho nulla contro nessuno e rispetterò loro sempre e comunque. Laddove dovesse crearsi un rapporto più bello io sono disponibile, li ho visti crescere. Sono ragazzi che, tra virgolette, ho anche cresciuto e gli voglio bene".

La denuncia all'account Instagram di Romina Power.

Si è anche parlato della denuncia che qualche mese fa la Lecciso aveva deciso di indirizzare alla pagina Instagram "Rominaspower", chiarendo la sua posizione e il motivo di questa azione, votato a tutelare se stessa e la sua famiglia

Purtroppo ripetitutamente si sono verificati insulti pubblici, violenti e aggressivi, oltre che gratuiti. A un certo punto ho maturato questa decisione perché i miei figli stanno diventando grandi e perché si capisse che quello non è il modo di fare queste cose. E' avvenuto che qualche persona abbia offeso utilizzando account di altri