I funerali di Anna Marchesini l’1 agosto a Orvieto.

Il mondo dello spettacolo piange la morte di Anna Marchesini. L'attrice è scomparsa sabato 30 luglio, ad annunciarlo è stato il fratello Gianni. Un breve post su Facebook per comunicare a chi l'ha amata e ammirata, la triste notizia: "Prima che lo sappiate da quel tritacarne dell'informazione tengo a dirlo io. Ora in questo momento è morta mia sorella Anna Marchesini. Grazie a tutti. Non sarò in grado di rispondervi".

La morte di Anna Marchesini ha causato un sincero dispiacere negli spettatori italiani che hanno riso con i suoi esilaranti personaggi e gli spettacoli organizzati prima con Massimo Lopez e Tullio Solenghi e poi da sola. L'attrice ha recitato fino a poco tempo prima della morte. Soffriva di artrite reumatoide ma ciò non le impediva di amare immensamente la vita. In un'intervista rilasciata al programma ‘Che tempo che fa' di Fabio Fazio, infatti, dichiarò

"Io ve lo giuro che sono così interessata, appiccicata, morbosamente ghiotta e obesa di vita… sono così interessata nella vita che mi interessa pure la morte che di essa è il finale, e non è detto".

Oggi, lunedì 1 agosto, i suoi amici e familiari le daranno l'ultimo saluto. I funerali si terranno nella sua città natale, Orvieto. La cerimonia, in forma privata, è prevista alle ore 16 nella chiesa di Sant'Andrea. Saranno presenti molti personaggi del mondo dello spettacolo, tra cui anche Pippo Baudo e Cristian De Sica. Il sindaco di Orvieto Giuseppe Germani ha annunciato la preparazione di diverse iniziative per omaggiare l'immenso talento di Anna Marchesini.


Solenghi e Lopez: “Prima o poi raggiungeremo Anna e il Trio sarà di nuovo insieme”

Solenghi e Lopez: "Prima o poi raggiungeremo Anna e il Trio sarà di nuovo insieme"

Tullio Solenghi e Massimo Lopez hanno rilasciato un breve commento ai giornalisti, che li hanno raggiunti fuori dalla chiesa di Sant'Andrea. Entrambi visibilmente emozionati, hanno ricordato Anna Marchesini

"Se n'è andata un'amica, una sorella, una compagna di gioco. Noi eravamo soliti scherzare dicendo sempre ‘Il Trio sia con te e con il suo spirito' e questa cosa la faceva molto ridere. È strano questo confine tra ironia e realtà. La realtà la si accetta, andiamo avanti e il Trio continua, non finisce qui".

Infine, hanno sottolineato quanto il loro lavoro fosse influenzato dalla grande ironia e dal forte carattere dell'attrice e si sono detti certi che un giorno riusciranno a riabbracciarla

"Siamo certi che la rivedremo. Prima o poi la raggiungeremo e il Trio sarà di nuovo insieme. Ci ha insegnato a non accontentarci, anche nello scrivere è sempre stata una ricerca che nasce dal cuore. Oggi abbiamo detto che la luce del Trio si è spenta, però, non è così. Il Trio non finisce qui. Lei ci guarda da lassù. Se potesse parlarci ci direbbe, con la sua solita ironia: ‘Cos'è quella faccia? È morto qualcuno?'".


Solenghi e Lopez baciano la bara di Anna Marchesini all’uscita della chiesa.

Solenghi e Lopez baciano la bara di Anna Marchesini all'uscita della chiesa

La cerimonia funebre è terminata. Una folla composta ha atteso l'uscita della bara. Massimo Lopez e Tullio Solenghi hanno baciato il feretro di Anna Marchesini all'uscita della chiesa di Sant'Andrea a Orvieto. Tanti i concittadini accorsi per darle l'ultimo saluto, tra i quali anche un'ex compagna di classe, che ha voluto stringere la mano agli amici di Anna, condividendo il medesimo dolore.


Massimo Lopez su Anna Marchesini: “Si è spenta la luce del Trio”

Massimo Lopez su Anna Marchesini: "Si è spenta la luce del Trio"

Raggiunto da Fanpage.it, Massimo Lopez ha avuto parole bellissime per Anna Marchesini. Non solo per l'attrice di talento, ma anche per la donna intelligente e artefice di una comicità mai banale. Le sue parole sono state

"Ho appreso la notizia da Tullio Solenghi con il quale sono sempre stato in contatto specialmente in queste settimane durante le quali lei era ricoverata dato il peggioramento improvviso delle sue condizioni. Sono stati 14 anni di trio dove quotidianamente si rideva senza sosta. Anna era un pilastro della comicità, la donna che più mi ha fatto ridere nella vita. E nel ‘dopo Trio' abbiamo continuato a frequentarci e a ridere. Anna ha ironizzato anche sulla sua stessa patologia, esorcizzandola e dando a noi tutti un grande esempio".


Tullio Solenghi su Anna Marchesini: “Ho perso un’amica e una sorella”

Tullio Solenghi su Anna Marchesini: "Ho perso un'amica e una sorella"

Ai microfoni di Fanpage.it, Tullio Solenghi ha espresso il grande dolore che prova per la morte di Anna Marchesini. L'attore ha dichiarato

"In questo momento mi piace ricordare Anna e non la Marchesini. Mi piace ricordare, cioè, l'amica e la sorella con la quale ho condiviso 12 anni di vita in comune. Preferisco pensare ad Anna non soltanto come ad una grande attrice comica, quale è stata per 40 anni. Ma ad un'amica di cui si ricordano tutti gli aspetti privati. È stata un prodigio e ha contribuito a far diventare il Trio quello che è stato per tanti anni. Ma ora penso soprattutto alla persona che è stata".


Applausi all’arrivo della bara di Anna Marchesini, Solenghi e Lopez vicini al feretro.

Applausi all'arrivo della bara di Anna Marchesini, Solenghi e Lopez vicini al feretro

È una giornata grigia e piovosa a Orvieto. Alle 16 ha avuto inizio la cerimonia funebre per dare l'ultimo saluto ad Anna Marchesini. I familiari hanno preferito optare per una cerimonia strettamente privata. Diverse persone, però, si sono radunate vicino alla chiesa di Sant'Andrea per omaggiare l'attrice scomparsa sabato 30 luglio. La bara è stata accolta da uno scrosciante applauso. Poco distanti dal feretro, gli amici e colleghi di una vita, Tullio Solenghi e Massimo Lopez.