Maria De Filippi torna con C’è posta per te dopo Sanremo 2017.

La scorsa settimana abbiamo visto Maria De Filippi in speciale trasferta su Rai1, come conduttrice del Festival di Sanremo 2017 al fianco di Carlo Conti. Dopo la felice esperienza sul palco dell'Ariston, la Queen Mary torna a casa con una nuova puntata di "C'è posta per te", che riparte dopo la pausa forzata dovuta proprio alla kermesse sanremese. Quella del 18 febbraio promette di essere una puntata molto particolare, vuoi per l'enorme attesa per il ritorno della De Filippi in prima serata su Canale 5, vuoi per la consueta presenza vip. Gli ospiti della serata sono Stefano De Martino, Gerry Scotti e Alessandra Amoroso. Da stasera, nuove storie e nuove emozioni popoleranno il sabato sera del pubblico di Canale 5. Ricordiamo che l'edizione 2017 terminerà sabato 11 marzo.


Alessandra Amoroso in lacrime per la storia di zia Pupetta.

La quinta storia della serata vede salire sul palco di "C'è posta per te" un altro ospite. Si tratta di Alessandra Amoroso, chiamata come regalo dei fratelli Salvatore, Imma, Saverio e Fabiana per la loro zia Pupetta. Questa è stata molto vicina a loro e a sua sorella, madre dei ragazzi, morta di cancro nel 2016: "Per noi è sempre stata una seconda mamma, ora vogliamo dirglielo".

La signora Pupetta accetta l'invito e curiosamente si trova nella busta… Maria De Filippi. La conduttrice introduce poi i nipoti e Pupetta scoppia in lacrime per l'emozione. Le loro parole aumentano la commozione della donna: "Non pensare che avresti potuto fare di più per lei. Ora l'unica cosa che conta è il tuo amore per noi: te ne meriti il doppio. Sei la mamma che non abbiamo più, il nostro cuore appartiene a te". Arriva il momento di Alessandra Amoroso, che non trattiene le lacrime. Maria De Filippi interviene in "soccorso" della cantante, spiegando come Alessandra sia molto legata alla sua famiglia. "Mamma mi dice che è sempre al mio fianco anche se non ci vediamo", spiega la star, "è lo stesso con tua sorella. Lei è sempre con te". La cantante regala a Pupetta un braccialetto con una campanella con una dedica da parte dei suoi ‘cinque figli' e una vacanza in Salento, poi si esibisce sulle note di  "Avrò cura di tutto".

Zia Pupetta idolo della rete, ma i bambini attori non piacciono al pubblico.

La signora Pupetta, con la sua semplicità e le sue lacrime sincere, conquista l'affetto del pubblico a casa. Eppure, il "momento regalo" non raccoglie solo commenti positivi. In particolare, agli spettatori non piacciono i bambini scelti come co-protagonisti delle storie, incaricati di arricchire il momento con brevi momenti di spettacolo. Peccato che, anziché suscitare tenerezza, i piccoli risultino odiosi a molti utenti.


Sabrina vuole riallacciare i rapporti con la figlia Ilaria, non si parlano da un anno.

Un rapporto tra madre e figlia è al centro della quarta storia. Sabrina, che vive dal 2013 con il suo compagno a Cremona, non vede da tempo la figlia Ilaria, 18 anni, che abita a Lecce. Separatasi dal marito dopo un tradimento, vuole ricongiungersi con la figlia, cui ha scritto persino uno striscione davanti scuola. Ilaria accetta l'invito. "Voglio far parte della della tua vita, mi bastano le briciole. Sei il mio futuro. Ho sbagliato tanto, perdonami", la supplica tra le lacrime Sabrina.

Maria: "Anche io dico frasi cattive a chi voglio bene", e il pubblico la vota "psicologa nazionale"

Ilaria confessa di essere arrabbiata: "Una mamma dovrebbe essere sempre presente con la figlia". Se prima si vedevano, malgrado lei vivesse con il padre, da un  anno e mezzo, dopo il trasferimento della madre a Cremona, non si parlano. Maria De Filippi, anche stavolta, affronta argomenti personali: "So che una volta le hai detto una frase cattiva. Anche io ne dico, ma solo a chi voglio bene. Ora mi passa subito e divento due minuti dopo un tappetino schifoso, alla tua età facevo fatica". Ilaria vorrebbe chiudere la busta, ma Maria incalza: "Anche io mi arrabbierei con una madre lontana, ma tu le hai detto che poteva trasferirsi. Vuol dire che le vuoi bene tanto. Se vuoi bene a una persona ogni tanto la senti". La ragazza, però, non sembra voler aprire la busta: "Non è il trasferimento il problema principale, ma il passato. Non ci sei stata. Non ti parlo perché sono diventata grande, perché ho capito delle cose. Come ho rispettato le tue scelte, tu devi rispettare le mie". La madre: "Non guardare il passato, guarda il futuro". Niente da fare: Ilaria sceglie di chiudere la busta. Maria De Filippi invita Sabrina a contattare la figlia in privato: "Ora piangerà con il fidanzato. Tra poco, prova a chiamarla". Il pubblico si schiera contro Ilaria, tacciata di scarsa sensibilità. Grandi lodi a Maria De Filippi, considerata "psicologa nazionale".


Antonio chiede perdono a Sara e ai genitori di lei: “L’ho tradita e ho mentito tante volte”

Un amore contrastato è al centro della terza storia della serata. L'invito arriva da Antonio, che vuole ritrovare Sara. La loro relazione è stata osteggiata dai genitori di lei, dal momento che lui l'ha tradita e ha mentito diverse volte: "Un giorno ho detto loro che in realtà non avevo una macchina né soldi da parte, e che ho tradito Sara. Lei mi ha lasciato ma io ero sereno, convinto di avere fatto la cosa giusta". Dopo una settimana, lei è tornata da lui, inizialmente senza dirlo ai genitori. Quando lo hanno scoperto, hanno manifestato riserve verso Antonio, tanto che la sua storia con Sara è finita di nuovo. Ora, lui vuole riconquistare la ragazza e dimostrare a "suoceri" di essere cambiato.

Sono qui per dirti che mi manchi, ti amo. Ho fatto degli errori gravi, ma perché mi sentivo inferiore a voi, anche se mi avete sempre accolto come un figlio. So che vostra figlia è condizionata dal vostro parere, quindi vi chiedo perdono perché amo Sara e Sara ama me.

"Me ne ha fatte di tutti i colori", racconta Sara. Subito interviene il padre di lei, Salvatore: "Lei ragiona con il cuore, ma io, da padre, di fronte alle bugie… Non hai fatto niente per farmi cambiare idea. Gli voglio bene, è un bravo ragazzo, ma secondo me non è affidabile". Anche la madre Orsola ammette di essere molto affezionata ad Antonio, ma vorrebbe una persona diversa a fianco della figlia. Lui scoppia in lacrime: "Vedono in me solo il lato negativo".

La frase tormentone di C'è posta per te: "Maria, cosa ti ha raccontato?"

Il pubblico commenta con ironia su una frase pronunciata da Sara, che vuole conoscere quale versione Antonio ha riferito alla De Filippi: "Maria, possa sapere cosa ti ha raccontato su di noi?". La frase è diventata ormai un tormentone del programma.

Maria De Filippi: "Anche io ne ho fatte tante. Non ho pagato le multe per 12 anni"

La storia prende una piega piuttosto esilarante, quando Salvatore insiste su una multa non pagata da Antonio. Maria racconta un aneddoto: "Io non ho pagato le multe per 12 anni! Per pagare l'ufficiale giudiziario ho anche rubato un pezzo di gioielleria a casa, mio padre mi ha fatto confessare e me ne ha anche date tante!".

Quindi si consuma l'incertezza di Sara: prima vuole chiudere la busta, poi vuole aprirla. La conduttrice cerca di farla ragionare. Alla fine i genitori escono e Sara fa aprire la busta.


I figli di Salvatore rivogliono il padre nelle loro vite: lui se andò 18 anni fa.

Protagonisti della seconda storia sono Cristina, suo fratello e le sue due sorelle. Non sentono il padre Salvatore da 18 anni. Siciliani di Marsala, sono stati abbandonati dall'uomo che, dopo una trasferta lavorativa, non è mai tornato a casa. Il genitore si è rifatto una nuova vita in Calabria con un'altra donna, da cui ha avuto altri due figli. Salvatore accetta l'invito e permette ai figli di parlare. "Non è stato facile crescere senza un padre", inizia una delle sorelle, "Se vuoi conoscere i miei figli, la mia porta è aperta, ma solo per loro. Non verso più lacrime per te. Se apri la busta, le mie sorelle sono qui per te, io no". La donna quindi esce.

Parla un'altra sorella: "Ho provato tanta rabbia, ma oggi sono mamma e la rabbia un po' è passata. Se mi dai una spiegazione posso provare a comprenderti. Non ti sei mai chiesto se eravamo per strada? Se apri quella busta ci devi essere, non sparire di nuovo". Fanno eco Cristina e il fratello, che chiedono a Salvatore di essere nuovamente presente nelle loro vite. Il pubblico da casa non apprezza il comportamento dell'uomo, che per tanto tempo è rimasto lontano dai figli.

Salvatore: "Non è colpa mia, ma loro". Maria: "Spiegazione agghiacciante"

Salvatore si difende: "Ho chiesto loro di venire con me, hanno preferito stare con la madre. Non è colpa mia, ma loro". Maria De Filippi sottolinea che all'epoca erano solo adolescenti e descrive la sua spiegazione come "agghiacciante", ma aggiunge: "Se volete riabbracciarlo, non pensate più a quello che c'è stato". Una delle sorelle, Selma, vorrebbe chiudere: "Non mi basta come spiegazione. Non ci hai mai detto di vivere con te. Forse non ricordo io, ma avevo 16 anni. E comunque io ti ho cercato, non mi hai mai risposto". Maria aggiunge: "Che risposta vuoi che ti dia? La risposta è nei fatti. Io parlerei anche dei soldi: Salvatore, i soldi a una moglie e a 4 figli li devi dare. Però ragazzi, fregatevene delle risposte, non ci sono risposte che vi possono dare soddisfazione. Se avete voglia di vederlo, è qua. Sapeva che sareste stati voi, quindi qualcosa nel cuore per voi ce l'ha. Non toglietevi la possibilità di rivederlo". Il figlio: "Hai sette nipoti, nella tua mancanza io ho fatto anche da nonno".

Abbraccio finale, il pubblico contro Salvatore.

Alla fine, la busta viene aperta, con l'abbraccio finale. Il pubblico, però, sembra unanimemente schierato contro Salvatore.


Stefano De Martino e Gerry Scotti in lacrime per la sorpresa alle figlie di Lillo.

La prima storia della sesta puntata è un regalo, che vede protagonisti Stefano De Martino e Gerry Scotti. A chiamare il ballerino e il conduttore è Lillo, vedovo che vuole fare una sorpresa alle figlie Antonella e Nicoletta: "Non sono stato un buon padre, non sono stato in grado di sorreggerle nel dolore. Sono loro che hanno sorretto me dopo la morte di mia moglie Natalia. Dovevo essere un uomo forte, la loro spalla. Gerry era il personaggio televisivo che lei più amava. Stefano è un regalo per le mie figlie, che guardano Amici". La storia suscita la commozione di De Martino e Scotti.

La sorpresa per Antonella e Nicoletta.

L'ingresso di Antonella e Nicoletta è molto particolare: le ragazze, dapprima bendate, sono accolte con due torte di compleanno, mentre il pubblico intona "Tanti auguri a voi". Quindi, parla papà Lillo: "Sempre pronte a prendervi cura di me, mentre io continuo a ripetere che avrei voluto raggiungere mamma. Ora voglio tornare a essere il papà di sempre. Grazie a voi, essere vedovo non significa essere solo".

Poi, entra Stefano De Martino, che porta alle ragazze una scatola gigante di pastelli, chiara metafora: "Stasera ci avete colorato il cuore. Io sono papà e figlio. So cosa vuol dire prendersi cura di un genitore, è una delle cose più belle della vita. Ed è così bello che vostro padre vi dica ‘vi amo'. E ora abbiamo pensato a un regalo "grosso" per vostra madre".

Gerry Scotti commosso, regala un viaggio negli Usa a Lillo e alle figlie.

Il regalo è ovviamene Gerry Scotti: "Credo che Natalia ci sta guardando, in un posto in cui non c'è bisogno di un telecomando". Le lacrime lasciano spazio alle risate, con il conduttore che strappa una serie di promesse e Lillo: "Portale a fare shopping e a farle un viaggio in America". Poi, Scotti si commuove di nuovo: "Nel Grand Canyon trovi posti dove si vedono le anime. Vedrai anche la sua". Il regalo è proprio un viaggio per tre persone negli Usa.