Steve Lachance è uno dei coreografi che ha lavorato all’interno del talent show Amici a lungo. Ci è rimasto circa 10 anni prima di decidere di cambiare strada. All’epoca il suo abbandono destò parecchia curiosità, anche perché il ballerino non aveva mai nascosto di aver abbandonato il suo posto in trasmissione a causa di una serie di divergenze di vedute con la produzione del talent.

Quando Morgan ha lasciato Amici, Lachance ha condiviso alcuni dei video pubblicati dal musicista sul suo profilo, dando, quindi, l’idea che trovasse corretto ciò che Marco Castoldi affermava. Intervistato dal settimanale Nuovo Tv, chiarisce la sua posizione e precisa che il suo non voleva essere un attacco

Ho solo condiviso su Internet le sue parole aggiungendo un punto esclamativo. Non era una presa di posizione. Però è vero che alcune cose che lui ha detto corrispondono a come funziona il talent. Tutto va come vuole Maria, come lei crede che sia giusto… Ed è normale che sia così: lei è una grandissima produttrice ed i suoi programmi funzionano. Quando in trasmissione c’è un grande personaggio come lui, o come me, prova sempre a gestire le cose un po’ anche a modo suo. E’ difficile controllare uno come Morgan. Quindi, quando se n’è andato, lui si è sfogato, voleva solo dire la sua. Ma è normale sentirsi un po’ legati in trasmissione. Il meccanismo è quello, prevede regole rigide. Devi fare ciò che vuole Maria, altrimenti scegli un’altra strada, come ho fatto io. Non c’è niente di male, lo show è strutturato così e non credo che cambierà mai qualcosa.

A differenza di Morgan, che aveva parlato del talent come di un lager, Steve sostiene che la conduttrice si occupi soprattutto del benessere dei suoi ragazzi

Indubbiamente Morgan ha esagerato riferendosi alla scuola di Amici come a un lager. Perché Maria ama i ragazzi che partecipano al talent e li tratta benissimo. Io lo so con certezza, perché ho lavorato con lei in quel programma per nove anni. Ma, si sa, Morgan è un personaggio un po’ sopra le righe, che esagera, che arriva persino a dare della strega a Maria…

Steve Lachance: “Me ne sono andato senza strappi”.

Lachance chiarisce, infine, che la sua decisione di abbandonare lo show si sarebbe verificata senza strappi di alcun tipo

Me ne sono andato solo perché lo show andava in una direzione e io in un’altra. Io avevo idee diverse sulla danza e sulla crescita artistica, quindi ho preferito allontanarmi. Avrei voluto stare più vicino agli allievi, aiutarli, parlarci, insomma, farli crescere come volevo io, non come volevano gli altri. Per questo, da artista, ho scelto un’altra strada. Senza strappi.