La morte di Bud Spencer ha scosso il mondo dello spettacolo. Nome d'arte di Carlo Pedersoli, l'attore è scomparso all'età di 86 anni. Nella sua lunga carriera aveva girato più di 50 film, 17 dei quali con l'amico Terence Hill. Protagonisti degli spaghetti western anni '70, insieme hanno segnato intere generazioni.

Seppur a suon di scazzottate, Bud verrà ricordato per sempre come il gigante buono, pronto a lottare a favore del bene. Sono stati tanti gli omaggi a lui indirizzati da parte del mondo dello spettacolo, a cominciare dai palinsesti Rai completamente modificati in suo onore. Già il 27 giugno, infatti, giorno della sua morte, Rai 3 ha riproposto il film Porgi l'altra guancia.

I palinsesti Rai modificati con i film di Bud Spencer.

Dopo la morte di Bud Spencer, la Rai ha deciso di dare ampio spazio ai suoi innumerevoli successi cinematografici. Ad aprire le danze ai palinsesti a lui dedicati è stato il film Porgi l'altra guancia, andato in onda il 27 giugno alle 23.50 sul terzo canale del servizio pubblico. Martedì 28 alle 10.00, invece, è stato trasmesso Occhio alla penna, seguito alle 14 su Rai 2 dalla pellicola Piedone lo sbirro e alle 15.50 con Piedone ad Hong Kong, continuazione della saga del celebre commissario.

La sera, invece, andrà in onda su Rai 1 alle 21.20 Piedone l'africano, un film del 1978 con Enzo Cannavale e Dagmar Lassander. In seconda serata, alle 23:15, su Rai 2 ci sarà Lo chiamavano Bud, speciale Stracult. Anche Rai Movie ha deciso di dedicare un ampio spazio all'attore. Da martedì 28 giugno e fino a sabato 2 luglio, infatti, la rete gli lascerà lo spazio delle 19.10, mandando in onda un suo film per ogni giorno della settimana. Porgi l'altra guancia sarà il protagonista del primo spazio, mentre a seguire ci saranno Piedone lo sbirroPiedone a Hong KongPiedone l'Africano e in ultimo Piedone d'Egitto.