AGGIORNAMENTO 08/06 – Il CorSera pubblica la motivazione reale per cui la Rai ha cancellato l'esibizione: "Volare deve essere tutelata online per cui l’unico video autorizzato è quello ufficiale, per questo motivo non è su RaiPlay".

È una coincidenza un po' troppo sospetta quella che in queste ore sta facendo discutere i fan di Gianni Morandi. Sul portale RaiPlay, infatti, si possono rivedere in streaming entrambe le serate dei Wind Music Awards 2017, andati in onda in diretta dall'Arena di Verona il 5 e il 6 giugno, tranne l'esibizione del cantante bolognese, che lunedì sera ha duettato a sorpresa con Fabio Rovazzi nel loro recente successo "Volare". La ragione di questo taglio è un mistero, ma non appaiono del tutto infondate le ipotesi di chi sostiene che il punto incriminato non sia stato reso disponibile online a causa del plateale playback. Durante la performance, infatti, le telecamente della Rai avevano inquadrato l'eterno ragazzo Morandi palesemente fuori sincro in più punti e, in alcuni momenti, avevano rivelato anche delle evidenti dimenticanze del testo da parte del cantautore.

Il brano "Volare", terza geniale operazione di marketing di Fabio Rovazzi, a cui Morandi si è prestato con simpatia e furbizia, ha fatto registrare più di 25 milioni di visualizzazioni su Youtube in poche settimane. Non appare strano, quindi, che, in occasione dell'esibizione di Rovazzi sul palco di Verona, l'arrivo a sorpresa di Morandi abbia mandato in delirio i fan. Gli stessi fan, tuttavia, sono rimasti molto delusi dal playback e hanno espresso la loro perplessità sulla pagina Facebook del cantante, notoriamente molto attivo sui social. L'artista, infatti, ha postato uno scatto che lo ritrae insieme a Rovazzi e Chiara Ferragni a fine esibizione, ricevendo come risposta diversi commenti un po' critici rispetto alla sua performance.

La replica di Morandi.

Il cantante, però, non si è scomposto e ha replicato con l'ironia e la pacatezza che ha sempre sfoggiato, anche in occasione di critiche più pesanti e di veri e propri attacchi gratuiti da parte degli hater. "Ero in playback, avrei dovuto premiare Fabio e basta… ormai non so più cantare!", ha scherzato con una fan che lo accusava di aver fatto una figuraccia. Mentre ad un altro fan che chiedeva il motivo della cancellazione dell'esibizione da RayPlay, ha replicato: "Ci sono stati problemi tecnici e forse io non so più cantare…".