roberto benigni

Benigni è pronto, lo studio anche. Le luci si scaldano, i riflettori sono tutti puntati sull'evento che stasera invaderà Rai 1 e che probabilmente sarà seguito da milioni e milioni di italiani: siamo certi che si possa toccare la cifra record dei 10-12 milioni di telespettatori. Numeri che Benigni ha sempre fatto; un'artista Premio Oscar amatissimo, dotto e simpaticissimo, un vero e proprio animale da palcoscenico che alla Rai senza dubbio costa parecchio (qui il cachet che avrebbe preso per i suoi programmi) ma che in termini di visibilità, credibilità e anche in termini economici fa arricchire of course la tv di Stato. D'altronde è il mercato che decide quanto debba essere valutato un artista nel dorato quanto pericoloso mondo dello spettacolo. Un Benigni che stasera dunque dovrà in qualche modo rispondere a Silvio Berlusconi che, intervistato da Barbara D'Urso a Domenica Live, ha sparato a zero su tutti, pure sulla Costituzione. Anzi, sulla Costituzione "più bella del mondo", ed è così infatti che si chiama il programma-evento di questa sera.

Giancarlo Leone freme su Twitter, è orgoglioso di questo suo gioiellino, una vera e propria risposta della Rai sia alle polemiche di domenica sia al concertone di Adriano Celentano, un autogol per la tv di Stato che ha consegnato a Mediaset milioni e milioni di telespettatori. Un concerto che sarebbe dovuto andare in onda su Rai 1, anche perchè così avrebbe voluto lo stesso Celentano: e invece no, soliti problemi di budget forse, ed è saltato. Anyway, Leone ha mostrato su Twitter Benigni che prova nello studio di Cinecittà da dove andrà in onda la trasmissione:

Qui lo studio dall'alto immortalato sempre da Giancarlo Leone con una diretta no-stop:

Le telecamere della Rai sono già posizionate, pronte (almeno per questa volta) a fare servizio pubblico:

Qui svelata la scena del programma La più bella del mondo:

Anche Fabio Fazio prende parola e aspetta ansioso il debutto di Roberto Benigni, d'altronde - dice lui - ne abbiamo tutti bisogno. Ecco il suo cinguettio:

Articolo a cura di
Aggiungi un commento!