A Domenica Live è intervenuta ospite Rosanna Marrone, moglie del comico Bruno Arena dei Fichi d'India. Nel salotto di Barbara D'Urso, la Marrone ha aggiornato il pubblico sulle condizioni del marito, vittima nel 2013 di un aneurisma che gli ha causato un'emorragia cerebrale

Fisicamente sta bene, capisce tutto. Deve ancora recuperare tanto.

Rosy Marrone ha inoltre raccontato un delizioso aneddoto sul suo amore con Arena, che sbocciò come "un colpo di fulmine".

Ero gelosissima all'inizio del nostro rapporto, temevo che qualcuno me lo portasse via. Ci siamo incontrati nel 1987, mi ha chiesto di sposarlo dopo 15 giorni e io ho detto sì. Quando è diventato famoso, ovviamente, ho imparato a non essere più gelosa, sennò guai!

La Morrone ha infine annunciato una serata dedicata a Bruno che si svolgerà a Milano il prossimo 10 aprile, per festeggiare i 60 anni del comico compiuti lo scorso 12 gennaio. Non mancherà ovviamente lo storico partner Max Cavallari

C'è una sintonia incredibile tra loro, è bellissimo vederli insieme. Il 10 aprile faremo una festa per i 60 anni di Bruno. Grazie a Katia Follesa abbiamo deciso di trasformarla in una serata, al Teatro Nuovo di Milano. Grazie a questa serata acquisteremo un veicolo speciale per lui, per farlo salire direttamente con la carrozzina.

Bruno Arena, dall'incidente del 1984 all'aneurisma del 2013.

Non è stata facile la vita di Bruno Arena, sconvolta da due eventi molto drammatici che ne hanno inevitabilmente condizionato l'esistenza. Prima di incontrare la sua compagna di vita, nel 1984 ebbe un grave incidente automobilistico che lo obbligò a sottoporsi a diverse operazioni chirurgiche. Oltre ad aver riportato alcune cicatrici, Arena subì la perdita parziale della vista da un occhio.

Risale invece al 17 gennaio 2013 la rottura di un aneurisma che gli ha causato la già citata emorragia cerebrale, avvenuta durante la registrazione di una puntata di "Zelig". Operato d'urgenza, il comico ha lasciato l'Ospedale San Raffaele di Milano l'11 febbraio per trasferirsi in un centro di riabilitazione. Dopo le prime reazioni coscienti, il 1º marzo è uscito dal coma e ha iniziato la fase di riabilitazione. Il 5 aprile 2014 ha fatto il primo ritorno in pubblico a San Siro per la partita Inter – Bologna. Grazie all'amore degli amici e della famiglia (dalla moglie ha avuto i figli Lorenzo e Gianluca) è riuscito a iniziare una nuova vita e oggi continua la sua lotta per il ritorno alla normalità.