Continua a ricevere grande spazio e Domenica Live la vicenda di Veronica Satti, figlia di Bobby Solo, condannato pochi giorni fa a risarcirla. Ospiti in studio la stessa Veronica e la madre, Mimma,che a 19 anni ebbe con Bobby Solo una relazione dalla quale nacqua una bambina che il cantante ha sempre evitato di trattare come una figlia. Mimma Foti racconta

Le storie finiscono. Forse anche a causa della differenza d'età. A sei anni, Veronica si ammala di una malattia genetica. Lui ha rifiutato di sottoporsi al test perché temeva che volessi estorcergli del denaro. Tramite avvocati, poi, voleva fare il test del Dna. Non ho mai percepito come moglie, compagna e convivente, nulla da lui. Quello che ho preteso negli anni era vedere nostra figlia.

Va in onda anche un'intervista a Bobby Solo: "Quando ho cominciato ero timidissimo, ma oggi ho più esperienza. Non ho nessun rimpianto tranne che il tempo mi è passato troppo in fretta. Ho una famiglia splendida. Mi vogliono tutti bene. Anche il più piccolo, Ryan, che ha 4 anni. Mi auguro di godermelo il più tempo possibile. Ne sono innamorato. Non ho avuto la possibilità di capire quanto sia bella la paternità. La vicenda di mia figlia Veronica? Questo è un argomento di cui non ho intenzione di parlare".

A questo punto ha preso parola Veronica Satti, che ha raccontato anche della crisi di cui è stata vittima dopo aver visto un video postato dal padre. Poi lei si prodiga in un altro disperato appello: "Voglio dire a mio padre che sono qui, esisto e ci sono. Io voglio vedere mio fratello e Tracy, che è una bellissima donna. Fossi un padre direi "cazzo però, mia figlia mi cerca, mia figlia fa di tutto per vedermi". 

L'avvocato di Bobby Solo risponde a Veronica Satti e sua madre minimizzando sull'entità della condanna e spiegando che non si tratta di un risarcimento, ma di una multa. In studio è presente anche Manuela Villa, che appoggia la ragazza sentendosi coinvolta per la similarità della sua situazione personale

La condanna a Bobby Solo.

Il tribunale di Civitavecchia ha condannato Bobby Solo a risarcire la figlia, Veronica Satti, nata dalla relazione con Mimma Foti. Come riportato da Il Giornale, la giovane lo aveva accusato di non averle pagato gli alimenti e di averle causato, con il suo comportamento distaccato, un forte esaurimento. L'avvocato di Veronica, Stefano De Bernardi, ha dichiarato a LaPresse.

La ragazza ovviamente è contenta perché con questa sentenza è stato affermato il suo buon diritto dando evidenza soprattutto alla sua sofferenza morale.

La vicenda legale ha avuto inizio nella scorsa primavera, quando Veronica Satti ha portato alla luce il rapporto mancato con il padre. Vedendolo, poi, pubblicare sui social, video e foto che lo ritraevano felice con l'altra figlia, Veronica ha avuto una forte crisi che ha reso necessario il ricovero all'ospedale San Martino di Genova