Gli ascolti tv continuano ad avere un movimento ondivago in queste prima settimane di programmazione della nuova stagione televisiva. L'arrivo di nuovi programmi ancora alla ricerca di un assestamento in termini di pubblico, così come l'avvicendarsi di proposte televisive seriali dall'andamento ancora incerto, fa sì che le gerarchie stabilite nella scorsa stagione, con un netto prevalere delle ammiraglie Rai e Mediaset ed una superiorità chiara, in particolare, di Rai 1 su Canale 5, pur continuando a persistere in linea di massima si stiano piano piano sfaldando, con un livellarsi progressivo in virtù dell'enorme e variegata offerta televisiva. Succede così che mercoledì 5 ottobre 2016 Sabrina Ferilli conquista la leadership consolidando il rapporto con i telespettatori avviato da qualche settimana con Rimbocchiamoci le manichestaccando di quasi 500mila spettatori medi Rai 1. Che Santoro registri un buon esordio per il suo ritorno in Rai dopo diversi anni e, soprattutto, che si faccia notare nelle retrovie Tv8, il canale in chiaro di Sky che supera nettamente il milione di telespettatori e si affaccia nei giochi che contano, avvicinandosi alle principali generaliste. Ecco gli ascolti del 5 ottobre nel dettaglio.

Ascolti di mercoledì 5 ottobre.

Su Rai1 Un Fidanzato per mia Moglie ha conquistato 2.663.000 spettatori pari al 10.9% di share. Su Canale 5 Rimbocchiamoci le Maniche ha raccolto davanti al video 3.180.000 spettatori pari al 14.2% di share. Su Rai2 Italia ha interessato 1.771.000 spettatori pari all’8.1% di share. Su Italia 1 Bring the Noise ha intrattenuto 1.307.000 spettatori (6.1%). Su Rai3 Chi l’ha visto? è vicinissimo al film di Rai 1 e, anche grazie al momento inaspettato di rissa in puntata ha raccolto davanti al video 2.526.000 spettatori pari ad uno share del 12.4%. Su Rete4 Gangster Squad totalizza un a.m. di 857.000 spettatori con il 3.8% di share. Su La7 La Gabbi Openha registrato 625.000 spettatori con uno share del 3.3%. Su TV8 Angeli e Demoni è stato visto da 1.133.000 spettatori con il 5.1% di share.