La Rai non è disposta a rinunciare agli episodi de Il commissario Montalbano, e per ovvie ragioni. Dopo le due puntate che hanno fatto segnare a Rai1 ascolti degni della prima serata del Festival di Sanremo, la rete ha deciso di continuare puntare sulla serie tv tratta dai romanzi di Andrea Camilleri. La fiction con Luca Zingaretti continuerà ad andare in onda nella prima serata del lunedì con 8 episodi in replica che saranno trasmessi fino al 1° maggio 2017.

Si parte questa sera con  l’episodio “Una faccenda delicata che fu originariamente trasmesso il 29 febbraio 2016 in prima visione. A partire dal 30 marzo e per altre 6 serate consecutive andranno in onda i seguenti episodi: La piramide di fango (20 marzo), La vampa di agosto (in onda lunedì 27 marzo), Le ali della sfinge (3 aprile), La pista di sabbia (10 aprile), La luna di carta (17 aprile), L’età del dubbio (24 aprile) e infine La danza del gabbiano (1° maggio).

Il successo de Il commissario Montalbano.

Il commissario Montalbano si conferma essere un successo senza precedenti per Rai1. La serie tv che ha per protagonista Luca Zingaretti, nei panni del commissario protagonista della fiction, ha raccolto un vero e proprio plebiscito, battendo sistematicamente la concorrenza dell’Isola dei famosi che, addirittura, ha ottenuto di passare dal lunedì al martedì in prima serata proprio per evitare lo scontro diretto con il prodotto più forte di Rai1. La puntata del 27 febbraio, ultima della stagione, si è conclusa addirittura con circa 11 milioni di spettatori un record per la rete che solo in occasione del festival di Sanremo è riuscita a catalizzare ascolti più alti. Nessuno riesce a battere la concorrenza di Montalbano che ha asfaltato la controprogrammazione delle altre reti e che, nonostante le repliche, promette di mantenere un’ottima media.