E', semplicemente, un artista a 360 gradi. Massimo Lopez, l’11 gennaio, compie 65 anni e nella sua strabiliante carriera ha fatto veramente di tutto. Attore, conduttore, doppiatore, ha saputo dimostrare le sue immense capacità al cinema, in radio, a teatro e in televisione. Negli anni ’80 e ’90, ha raggiunto il massimo del successo con il mitico “Trio”, con Tullio Solenghi e la compianta Anna Marchesini, fino a partecipare a tante fiction televisive, a condurre programmi come “Scherzi a parte” e “Striscia la notizia”. Molti non sanno, forse, che Lopez ha prestato la voce a grandi star come Bruce Lee, Robin Williams, Mike Meyers, Colin Firth e, ultimamente, a Mark Rylance ne “Il GGG – Il Grande Gigante Gentile”, diretto da Steven Spielberg, ma i suoi fan lo hanno potuto apprezzare ancora di più a “Tale e Quale Show”, vincendo anche l’edizione natalizia (“Na Tale e Quale Show”), prorpio col suo amico Tullio Solenghi, nei panni di Dean Martin e Frank Sinatra.

Gli esordi a teatro e il successo del Trio con Anna Marchesini e Tullio Solenghi.

Lopez nasce ad Ascoli Piceno da genitori napoletani, che si trasferiranno stabilmente a Roma quando l’artista aveva 11 anni. La sua passione per il teatro nasce prestissimo e, infatti, inzia la sua gavetta al Teatro Stabile di Genova, per esordire, nel 1975, con “Il fu Mattia Pascal”, di Pirandello, accanto a Giorgio Albertazzi. Dopo varie rappresentazioni importanti (“L’anitra selvatica”, “Il borghese gentiluomo”, “I due gemelli veneziani”, “La donna serpente”). Successivamente, inizierà a prestare la voce anche per personaggi delle serie tv e, proprio in sala di doppiaggio, conoscerà Anna Marchesini. Lopez girerà, per il grande schermo, il film “Ciao nemico”(1982), di E.B. Clucher e “Ladies & Gentleman”(1984), diretto da Tonino Pulci. In quel periodo, si formerà il favoloso “Trio”, in attività dal 1982 al 1994, seguita da una reunion nel 2008. L’esordio avviene in radio, nel 1982, con la trasmissione “Helzapoppin”, poi nell’84 il Trio partecipa al varietà “Testomatto” e l’anno dopo a “Domenica In”. La loro verve viene portata sul palco di Sanremo per ben 3 edizioni (1986, 1987 e 1989). Sempre nel 1986, partecipano a “Fantastico” e, due anni dopo, portano a teatro lo spettacolo “Allacciare le cinture di sicurezza”, con un successo clamoroso, che si ripete in televisione con la parodia, in 5 puntate, “I Promessi Sposi”(1989), che tenne incollati più di 13 milioni di telespettatori. Nel 1990, portano a teatro “In principio era il trio”, che tre anni dopo approda in televisione. Il Trio si scioglie alla fine del 1994, anche se si riunirà nel 2008, in occasione del loro 25°anniversario, portando in tv lo show “Non esiste più la mezza stagione”, in tre puntate.

Le grandi trasmissioni tv e le fiction.

Massimo Lopez inizia la sua carriera da “solista”, conducendo le trasmissioni “Massimo ascolto”(1994), “Scherzi a parte”(1995 e 1997), “Viva Napoli”(1996), “Buona Domenica”(1998-1999), dove è nei panni del mitico Cangurotto, e “Fantastica italiana”(2000), con Mara Venier. Gira anche le fiction “Professione fantasma”(1997), “Compagni di scuola”(2001) e “Max e Tux”(2002), con Tullio Solenghi. Dal 1994 al 1999 è stato protagonista di una serie di spot molto famosi della SIP/Telecom e dal 2003 al 2005 è a teatro, sempre con Solenghi, con lo spettacolo “La strana coppia” e, sempre nel 2005, porta in scena lo spettacolo “Ciao Frankie”, suo personale tributo al grande Frank Sinatra, e con il suo grande amico del Trio, conduce “Striscia la notizia”.

“Ballando con le stelle” e “Tale e Quale Show”.

Nel 2007, invece, è uno dei concorrenti di “Ballando con le stelle”mentre, nel 2012, è nel cast della miniserie “Le mille e una notte – Aladino e Sherazade”, con Marco Bocci. Nel 2013, diventa la voce ufficiale di Homer Simpson, dopo la morte di Tonino Accolla, mentre nel 2015, inizia la sua avventura a “Tale e Quale Show”, dove imita, tra gli altri, Elthon John, Jovanotti, Domenico Modugno, Johnny Dorelli, Roberto Murolo e Marco Mengoni. Nelle stagioni 2015-2015, è anche a teatro con lo spettacolo “Sing & Swing”, accompagnato dalla Big Band Jazz Company, mentre nel dicembre scorso ha trionfato allo speciale “Na Tale e Quale Show”, imitando Frank Sinatra, in coppia con Tullio Solenghi/Dean Martin.