È una storia che ha avuto il suo lieto fine quella portata da Cristian Badalamenti a C’è posta per te. Il giovane siciliano che chiese di rivedere la made dopo che questa lo aveva abbandonato tre anni prima, è finalmente riuscito a ricostruire un rapporto con Nunzia e con il suo compagno Giovanni.

Era stato lo stesso Cristian, nel corso di un’intervista a raccontare che, dopo la trasmissione, il rapporto con la madre sarebbe ricominciato. Pochi giorni fa, in risposta alle critiche che piovono ancora numerose sull’operato della donna, il ragazzo ha pubblicato in rete un video in cui compare accanto a Giovanni, fidanzato di Nunzia. I due si abbracciano e sorridono alla telecamera, decisi a dimostrare la solidità del legame nato tra loro, al di là delle difficoltà. È proprio Cristian che, interpretando il pensiero dell’uomo che dice adesso di considerarlo suo figlio, racconta come stanno andando le cose

Questo video serve a chiarire alcuni dubbi. Vedo mia madre e la sento ancora oggi. Non l’avrei mai cercata a C’è posta per te se non le avessi voluto bene. Provo sei sentimenti per lei. Un’altra cosa. Quando sono dovuto partire per Napoli, Giovanni e mia madre hanno saputo che Lucy sarebbe rimasta sola a Palermo perché aveva degli impegni importanti. Mia madre e Giovanni si sono precipitati a casa nostra per tenerle compagnia. Questo, secondo me, è un gesto di cuore.

Cristian: “Mia madre andò via per problemi con alcuni parenti”.

Cristian ferma le spiegazioni per chiamare accanto a sé Giovanni, compagno della madre. Anche lui ha delle cose da chiarire, ma è sempre Cristian a interpretare il suo pensiero

Traduco: mi vuole bene come se ne vuole a un figlio e gli piace passare le giornate con me. Vorrebbe semplicemente una vita felice. Giovani voleva anche rispondere alle critiche che sono state espresse su mia madre. Le persone parlano senza conoscere la nostra storia. Mia madre è andata via perché aveva dei problemi con alcuni parenti. Sì, è vero, ci ha abbandonato, ma adesso è tornata. L’importante è che ci siamo ritrovati, che so che sta bene e che ci sentiamo.