Prima o poi l'adolescenza va abbandonata per affacciarsi alla vita adulta. Lo sanno bene Gigi e Ross, i due comici e conduttori che hanno trovato fortuna grazie a Made in Sud, uno dei fenomeni televisivi di questi ultimi anni che, pur avendo origini locali, si è conquistato stabilmente, con i propri mezzi, la prima serata di Rai 2. Diventati oramai volti quotidiani della seconda rete Rai con la conduzione di "Sbandati" sia in fascia preserale che nella seconda serata del martedì (e in pole position per la conduzione di una nuova edizione di "Furore"), i due paiono aver definitivamente abbandonato la guida della carovana di comici napoletani. Un addio silenzioso, che pare in realtà nascondere dissapori con Nando Mormone, produttore di Made in Sud.

Fatto sta che al momento il programma di Rai2 sarebbe senza conduttori e va in qualche modo ripensato, essendo Gigi e Ross due colonne della trasmissione che ne garantivano la stabilità. Le indiscrezioni sui nomi, si sa, lasciano il tempo che trovano, eppure quelli che stanno circolando nelle ultime ore per la carica di host della trasmissione sono certamente intriganti. Su tutti, almeno secondo le voci riportate da Tv Blog, spicca il nome di Gigi D'Alessio, il cantante neomelodico napoletano non solo oggetto di imitazioni nel programma come quella di Francesco Cicchella (anche lui distaccatosi dal programma in questi ultimi anni), ma anche più volte ospite della trasmissione nei primi anni d'oro. Sarebbe lui uno dei nomi papabili candidati alla guida del programma della rete di Ilaria Dallatana. Che sia necessaria la presenza di un volto del sud, questa è cosa che pare lapalissiana, viste le caratteristiche del programma, ma non sarebbe del tutto assurdo se la scelta ricadesse su un nome fuori dal mucchio, che magari abbia poco a che fare con il mondo della comicità. Non ci resta che attendere ulteriori sviluppi.