Il premio italiano più importante di Mtv torna anche quest'anno con tante novità, a partire proprio dal nome: da quest'edizione saranno i TIM MTV Awards, si terranno sabato 27 maggio a Roma e condurrà la serata Francesco Gabbani. Il vincitore del Festival di Sanremo 2017 nonché partecipante per l'Italia al prossimo Eurovision Song Contest, ha lasciato le prime dichiarazioni sul suo nuovo impegno.

Può sembrare una banalità dirlo ma presentare gli Awards di MTV è per me un motivo di orgoglio. È un po’ come se fossi a casa sul divano a vedere gli Awards e si aprisse lo “stargate” di MTV trasportandoti sul palco: cioè una cosa intergalattica! Spero ovviamente di poter soddisfare al meglio le aspettative!

Il prossimo 28 aprile uscirà "Magellano", il nuovo disco di Francesco Gabbani che include anche il brano con cui ha vinto il Festival di Sanremo, "Occidentali's Karma". La cerimonia sarà trasmessa a partire dalle ore 21 su MTV (canale 133 di Sky), su MTV Music (708 di Sky) e in chiaro su VH1 (canale 67 del digitale terrestre). L'evento sarà anche visibile su Sky Go e Now Tv, per i rispettivi abbonati. Un anno fa fu un'edizione con il brivido: Stash dei The Kolors, chiamato sul palco, decise di rifiutare il premio lasciando il conduttore, Francesco Mandelli, in visibile imbarazzo. Un video, pubblicato su twitter, ha poi mostrato il parapiglia che si è generato dietro le quinte, una rissa verbale, soprattutto, tra i due.

La biografia di Francesco Gabbani.

Nato a Carrara nel 1982, Francesco Gabbani lavora nel mondo della musica praticamente da sempre. La sua famiglia è proprietaria di un negozio di strumenti musicali, così Francesco ha avuto l'opportunità di imparare a suonare più strumenti già in tenera età. Raggiunge il successo con "Amen", singolo che gli darà la vittoria della categoria "Nuove proposte" al Festival di Sanremo 2016. L'anno successivo trionfa con "Occidentali's Karma" nella categoria Big, diventando così il primo cantante nella storia del Festival ad aver vinto i due premi principali in due edizioni di seguito.