Lo stile di Fiorello è sempre quello, uno scherzo continuo, un continuo equilibrio tra il serio e il faceto. Nell'ultima apparizione in Rai, ospite di Fazio a Che Tempo che Fa, lo showman non ha avuto peli sulla lingua, affermando di non avere alcuna intenzione di tornare in Rai, perché a Sky è libero di dire quello che vuole. Ma si sa, il primo amore non si scorda e se c'è un luogo in cui Fiorello ha trovato la consacrazione definitiva, è proprio il servizio pubblico.

Va da sé, dunque, che le sue sorti professionali siano sempre contrassegnate da due quesiti complementari: "Fiorello tornerà in Rai? Presenterà mai il Festival di Sanremo?". E siccome a Fiorello, appunto, piace scherzare, ha colto l'occasione per farlo in occasione del Premio Internazionale del giornalismo Biagio Agnes 2017, dove ha ricevuto il riconoscimento per la categoria Nuove frontiere del giornalismo per la sua Edicola in onda su Sky. Premio che, guarda caso, gli è stato consegnato dal neo direttore generale Mario Orfeo, suo amico di vecchia data al quale ha chiesto "Ma chi te l'ha fatto fare di accettare?". Pronta la risposta, perché Orfeo, esagerando, non ha nascosto la sua vera missione, quello di riportare proprio Fiorello in Rai. Al che Fiorello ha prima scherzato dicendo che presenterà Sanremo solo se rifiuterà la conduzione il portiere (ancora) in forze al Milan Gigio Donnarumma, per poi aggiungere

Tornerei in Rai anche gratis (ma questa è una fake news)