Ammette l'errore e prova a descrivere il suo stato d'animo, definendo la situazione in studio come surreale. Filippo Facci commenta così, a freddo, quanto accaduto ieri a Domenica Live, dove il giornalista e opinionista ha avuto una lite accesa, finita in rissa con tanto di contatto fisico, con l'avvocato e manager di Cicciolina, Luca di Carlo. Facci ha voluto commentare l'accaduto rispondendo alle domande di Libero

“Mi sono trovato in una situazione surreale, non potevo crederci. La discussione era assurda”

Descivendo l'accaduto, Facci continua così: "Spunta questo figuro, sedicente avvocato. Mi insulta, io gli metto le mani in faccia. Ho sbagliato. Gli volevo far capire che mi ero messo al suo livello. E che aveva trovato davanti la situazione sbagliata”. Dopo gli spintoni tra i due, Barbara D'Urso ha mandato immediatamente in onda la pubblicità, per poi stigmatizzare molto quanto accaduto in studio, una volta tornata in diretta

Sono molto provata, c’è stata una rissa fino a un minuto fa nel mio studio. Non voglio che siano aperti i microfoni delle persone che sono state portate fuori da questo studio. Tutto questo è disgustoso.

Ma la polemica non si è arrestata, visto che dopo l'alterco tra Facci e l'avvocato di Ilona Staller, con l'ospite in studio Karina Cascella che ha accusato il figlio dell'ex pornodiva di averle messo le mani addosso durante la pausa pubblicitaria: "Barbara, so che sei contro la violenza sulle donne e questa cosa me la devi far dire. Durante la pubblicità mi ha messo le mani addosso".