Sono passati alcuni giorni da quando i palinsesti autunnali Mediaset per la stagione 2016/2017 sono stati presentati ma c'è ancora un gran parlare circa le novità a cui assisteremo nel corso della prossima stagione. Numerose le novità così come sono stati confermati tutti i format che hanno contribuito a fare grande la stagione di Canale 5 che, a ben vedere, ha avuto nelle fiction l'unica nota negativa. Ascolti bassi e poche idee, una rotta da invertire al più presto come ha dichiarato lo stesso Pier Silvio Berlusconi nella serata tutta dedicata ai rapporti di Mediaset con la stampa. E allora scopriamo nel dettaglio quali saranno i progetti futuri della grande fiction di Canale 5.

Squadra Antimafia – Il ritorno del Boss.

Si parte con un nome che è una garanzia, una sicurezza dell'offerta di Canale 5. Uno spin-off dell'universo di "Squadra Antimafia" che, con l'uscita di scena del personaggio di Domenico Calcaterra intepretato da Marco Bocci, cambia faccia e soprattutto nome. "Squadra Antimafia – Il ritorno del Boss" manterrà però i protagonisti della stagione precedente, a cominciare da Paolo Pierobon e Daniela Marra rispettivamente nei panni di Filippo De Silva e Anna Cantalupo. Nel cast anche Ennio Fantastichini e Giulio Berruti.

Chiamatemi Francesco.

È la prima delle sei novità assolute annunciate da Mediaset. Due serate-evento dedicate alla prima fiction al mondo sulla vita di Papa Bergoglio, dalla giovinezza nell'Argentina di Videla fino all'elezione al Soglio Pontificio avvenuta tre anni fa. Il film è diretto da Daniele Luchetti e prodotto da Taodue Film con Rodrigo de la Serna nel ruolo di Jorge Mario Bergoglio e Sergio Hernandez nei panni di Papa Benedetto XVI.

Rimbocchiamoci le maniche.

È il ritorno di Sabrina Ferilli nella grande fiction. L'attrice romana è la protagonista di una storia in sei puntate diretta da Stefano Reali in cui veste i panni di un'operaia che, ritrovatasi disoccupata, deciderà di candidarsi a sindaco in una lista civica. Eletta prima cittadino, si renderà conto della difficoltà di amministrare una piccola città. Nel cast anche Marco Falaguasta e Sergio Assisi.

Nome in codice Solo.

Marco Bocci torna con un nuovo progetto su Mediaset, con lui anche Peppino Mazzotta e Diane Fleri. Il primo lo conosciamo bene grazie alle puntate de "Il Commissario Montalbano" nel ruolo di Fazio al fianco di Luca Zingaretti. La Fleri è un'attrice francese protagonista di film come "Io sono l'amore" e "Mio fratello è figlio unico". Ancora pochi i dettagli sulla trama della fiction che, probabilmente, andrà in onda a novembre.

Operazione Mafia Capitale – Squadra Mobile.

Altro spin-off di quella che sarebbe la seconda stagione di "Squadra Mobile" che si ispira a fatti di cronaca reali. Confermato il cast: Giorgio Tirabassi, Daniele Liotti, Valeria Bilello e Marco Rossetti. Torna Ardenzi con la sua squadra, al lavoro per sgominare l'intricato giro di affari tra istituzioni e malaffare, tra corruzione e violenza. Torna la caccia a Sabatini, scappato nel finale della prima stagione.

Liberi Sognatori.

È un ciclo di 4 film di impegno civile, realizzate in esclusiva per Canale 5 e dedicati a quattro eroi della nostra cronaca, assassinati tra gli anni Settanta e gli anni Novanta: Libero Grassi, Renata Fonte, Mario Francese ed Emanuela Loi.

Gianni Morandi.

Il cantante più amato dal popolo di Facebook torna alla serialità televisiva italiana e lo farà con Canale 5. Il progetto è tutto top-secret ma alcune fonti hanno rivelato che Gianni Morandi non interpreterà se stesso ma un personaggio di finzione.