Domenica 18 settembre, nel cuore della notte per il fuso orario italiano, è andata in scena la 68esima edizione degli Emmy Awards, il più importante premio americano dedicato a serie tv e miniserie. Com'era prevedibile, è stata la notte del trionfo assoluto de "Il Trono di Spade", che non solo si è aggiudicata il riconoscimento come Miglior serie drammatica, ma entra di diritto nella storia in quanto serie televisiva più premiata di sempre. Tre sono le statuette conquistate dalla amatissima produzione fantasy targata Hbo e ispirata ai romanzi di George R. R. Martin (premiate anche regia e sceneggiatura), ma ciò che più conta è che "Game of Thrones" raggiunge quota 38 premi in sei stagioni, battendo così il record di "Frasier", premiato 37 volte tra il 1993 e il 2004.

Veep è la miglior serie comedy, American Crime Story miglior miniserie.

Se "Il Trono di Spade" raggiunge l'obiettivo di serie più blasonata (e ricordiamo che la saga fantasy finirà nel 2018: mancano ormai solo due ultime stagioni), ad aggiudicarsi il titolo di miglior serie comedy è invece "Veep" con Julia Louis-Dreyfus, premiata anche come miglior attrice. Queste statuette ribadiscono peraltro il predominio di Hbo, che negli ultimi anni ha saputo rivoluzionare il mondo della serialità americana portandola sempre più vicina alla qualità cinematografica. Va inoltre notato che Game of Thrones e Veep avevano vinto gli Emmy anche nel 2015.

Ad aggiudicarsi invece i premi per Miglior miniserie e Miglior film-tv sono rispettivamente "The People v. O.J. Simpson: American Crime Story" e "Sherlock: l'Abominevole Sposa". Grande successo per la produzione dedicata alla storia vera di Simpson, creata dal Ryan Murphy di "American Horror Story", che ha regalato riconoscimenti anche agli attori Sarah Paulson, Courtney B. Vance e Sterling K. Brown.

Gli attori: premiata ancora Maggie Smith, vince finalmente Tatiana Maslany.

Per quanto riguarda gli attori, non sorprende la vittoria di Rami Malek per "Mr. Robot", mentre finalmente Tatiana Maslany vince per le sue diverse interpretazioni in "Orphan Black". Graditissimo il premio all'immensa Maggie Smith come non protagonista per "Downton Abbey": è il terzo per il ruolo dell'irresistibile aristocratica Lady Violet e il quarto in carriera. Jeffrey Tambor bissa il successo dello scorso anno, vincendo per la seconda volta consecutiva il premio come miglior attore in una comedy, per "Transparent".

Emmy Awards 2016: i premi principali.

Ecco i premi più importanti attribuiti nella serata. Per chi se la fosse persa e volesse recuperarla, andrà in onda la replica su Rai 4 questa sera, lunedì 19 settembre, alle ore 23,45.

Miglior drama: Il Trono di Spade (Hbo)

Miglior comedy: Veep (Hbo)

Miglior miniserie: The People v. O.J. Simpson: American Crime Story (Fx)

Miglior film-tv: Sherlock: l'Abominevole Sposa (Bbc One)

Miglior serie animata: Archer (Fx)

Miglior attore protagonista di una serie tv drama: Rami Malek, Mr. Robot (Usa Network)

Miglior attrice protagonista di una serie tv drama: Tatiana Maslany, Orphan Black (Space)

Miglior attore protagonista di una serie tv comedy: Jeffrey Tambor, Transparent (Amazon Instant Video)

Miglior attrice protagonista di una serie tv comedy: Julia Louis-Dreyfus, Veep (Hbo)

Miglior attore protagonista di un film-tv o miniserie: Courtney B. Vance, American Crime Story (Fx)

Miglior attrice protagonista di un film-tv o miniserie: Sarah Paulson, The People v. O.J. Simpson: American Crime Story (Fx)

Miglior attore non protagonista di una serie tv drama: Ben Mendelsohn, Bloodline (Netflix)

Miglior attrice non protagonista di una serie tv drama: Maggie Smith, Downton Abbey (Itv)

Miglior attore non protagonista di una serie tv comedy: Louie Anderson, Baskets (Fx)

Miglior attrice non protagonista di una serie tv comedy: Kate McKinnon, Saturday Night Live (Nbc)

Miglior attore non protagonista di un film-tv o miniserie: Sterling K. Brown, The People v. O.J. Simpson: American Crime Story (Fx)

Miglior attrice non protagonista di un film-tv o miniserie: Regina King, American Crime (Abc)

Miglior Reality Show: The Voice (Nbc)