Tra le storie dei figli dei famosi, quella di Jack Perry è certamente una tra le più singolari e particolari. È il figlio di Luke Perry, icona delle serie tv anni '90 grazie al ruolo del bel tenebroso Dylan in "Beverly Hills 90210", ha 19 anni e si sta facendo le ossa nel mondo del wrestling dilettantistico. Il ragazzo non vuole, per adesso, seguire le orme del padre ma sogna le grandi federazioni sotto il nome d'arte di "Jungle Boy". Capelli ricci lunghi, da selvaggio, e un fisico statuario. Le qualità sembrano esserci, il padre, spesso presente nei numerosi incontri del ragazzo, sembra essere felice della direzione che sta prendendo "Jungle Boy".

Il wrestling ha sempre avuto delle basi di recitazione. Ogni lottatore ha un ruolo preciso inserito in una storia sceneggiata ad arte, che collega tutti i personaggi della federazione. Per ora, il ragazzo è giovanissimo e potrebbe presto crescere professionalmente. I margini di miglioramento sono ancora molto ampi. Il ragazzo ha già disputato circa 12 incontri, sembra saperci fare e poi è giovanissimo, ha un padre alle spalle con un cognome importante ed un nickname che fa davvero figo. Il suo sogno è esordire in WWE, la federazione di Wrestling più importante in America, quella in cui militano e hanno militato i lottatori più famosi del mondo, da Hulk Hogan a The Undertaker.  In bocca al lupo a questo "Jungle Boy".