Si è spento a Milano, all'età di 87 anni, Mario Poltronieri. Il giornalista, per oltre vent'anni, ha prestato la sua voce a trasmissioni a carattere sportivo. In particolare, si occupava di Formula1. La sua carriera in Rai, ha avuto inizio negli anni '60. A partire dal 1971, poi, ha iniziato a occuparsi di programmi sportivi e poco dopo, è diventato il commentatore Rai delle gare del Mondiale di Formula 1 insieme ai colleghi Ezio Zermiani e Gianfranco Palazzoli.  È diventato così, una voce di riferimento per i tanti appassionati dello sport, che oggi lo ricordano con affetto e stima.

Nel 1994 ha ottenuto il pensionamento. Nel 1999, invece, ha tentato la carriera politica candidandosi nella circoscrizione nord-ovest nelle liste di Rinnovamento Italiano – movimento di Lamberto Dini – ma non fu eletto. Nelle ultime settimane aveva parlato sui social, di un lungo periodo di convalescenza. Il 23 novembre scriveva

"Carissimi amici, vi ringrazio di cuore per l'affetto mostratomi. Sto finendo una convalescenza lunga ma conto di ritornare in pista finito il Mondiale di Formula1 e potervi rispondere uno per uno. Grazie ancora, il vostro Mario".

Il 9 dicembre, l'ultimo post pubblico: "A tutti i miei amici e lettori mi sento obbligato a fare le più ampie scuse per la mia semestrale scomparsa dovuta a un incidente rivelatosi via via più complicato da risolvere ma vi garantisco che dopo le feste e per le quali vi faccio mille auguri, sarò di nuovo in pista Mario Poltronieri".