La quinta stagione di Orange is the new black è stato uno dei prodotti più attesi di questo 2017 da parte dei fan di Netflix. Le vicende della prigione di Litchfield sta appassionando in queste settimane, da quando la piattaforma ha reso disponibile la nuova stagione il 9 giugno 21017. A suscutare grande curiosità nel pubblico, oltre a risvolti avvincenti che non vi sveleremo perché sarebbe uno spoiler gratuito, è stata l'interpretazione di Dasany Kristal Gonzalez. L'attrice, 18 anni, ha vestito i panni di Dayanara Lopez nella sua versione giovanile. Fin qui tutto normale, visto che l'intera serie ideata da Jenji Kohan è imperniata su flashback nella vita delle varie detenute. Il particolare, oltre alla somiglianza netta tra la Daya giovane e quella più avanti con gli anni, è proprio che Dasany è in realtà la figlia di Dascha Polanco, interprete fissa nel cast della serie.

L'episodio in questione è Tied to the Traintracks / Legata ai binari, numero 8 della stagione, che si immerge nel passato di Daya, notriamente complicato. La detenuta di Litchfield è infatti cresciuta in un contesto familiare in cui ha dovuto prendersi cura delle sorelle più piccole, a causa di una madre non troppo presente, che più volte stabilisce relazioni interprersonali con uomini poco raccomandabili. Nelle prime stagione di Orange Is The New Black Daya instaura una relazione non consentita con una delle guardie carcerarie. Relazione dalla quale verrà fuori una gravidanza, ma non senza sorprese.

Orange Is The New Black è una serie televisiva statunitense trasmessa in streaming su Netflix, ideata da Jenji Kohan e prodotta da Lionsgate Television. La serie è ispirata alle memorie di Piper Kerman Orange Is the New Black: My Year in a Women's Prison, il racconto della vera esperienza di una donna di estrazione sociale medio-alta finita in carcere.