I palinsesti della nuova stagione Rai saranno annunciati soltanto il 28 giugno, ma "Il Messaggero" considera già una certezza la conduzione di "Domenica In" di Cristina Parodi, che subentrerebbe a Pippo Baudo. Negli ultimi giorni, infatti, si vociferava insistentemente dell'addio della conduttrice a "La Vita In Diretta" e, tra le varie ipotesi, era circolata anche quella che la Parodi sarebbe passata alla conduzione del contenitore pomeridiano della domenica di Rai 1, in onda subito dopo l'"Arena" di Massimo Giletti (a sua volta in attesa di conferma).

Baudo vicino all'addio.

Si fa dunque sempre più concreta l'eventualità dell'addio di Pippo Baudo alla tv pubblica, o quantomeno al contenitore domenicale della rete ammiraglia, ottenuto dopo anni di assenza dallo schermo televisivo. D'altronde la sua presenza era stata fortemente voluta dal Direttore Generale Campo dall'Orto, quindi, in seguito alle dimissioni di quest'ultimo, sostituito da Mario Orfeo, i vertici di Viale Mazzini potrebbero decidere di archiviare la parentesi Baudo, anche a causa degli ascolti non proprio esaltanti della sua "Domenica In".

La possibile conduzione da Milano.

Secondo Davide Maggio, inoltre, l'ex volto femminile de "La Vita in Diretta", infatti, condurrà "Domenica In" in diretta dagli studi di Milano e non da quelli di Roma, come è sempre accaduto in passato. Privilegio che consentirebbe alla Parodi, una volta terminata la trasmissione, di raggiungere più agevolmente la famiglia nella vicina Bergamo, città di cui il marito Giorgio Gori è sindaco. Già a "La Vita in Diretta", la conduttrice aveva sperimentato la messa in onda da Milano, nella puntata del venerdì, dapprima in occasione dell’Expo, ma successivamente anche ad evento terminato, probabilmente proprio per l'esigenza logistica di avvicinarsi a Bergamo, per trascorrere il weekend con la famiglia.