Nel corso della conferenza stampa seguita alla seconda serata di Sanremo 2017, a Carlo Conti è stato chiesto quanto ci fosse di vero nella notizia secondo la quale avrebbe preferito che Sanremo 2018 fosse affidato a qualcuno che non fosse Paolo Bonolis. Il celebre conduttore Mediaset ha già calcato il palco dell’Ariston, e lo ha fatto lasciando la sua impronta al Festival.

Il suo nome è circolato con insistenza nelle ultime settimane, e qualcuno ha perfino ipotizzato che a Conti tali rumors non avessero fatto piacere. A sciogliere ogni eventuale dubbio sulla questione, rispedendo ogni polemica velata al mittente, è proprio il presentatore dell’edizione 2017 del Festival che, nel corso della conferenza stampa di oggi, ha chiarito il suo punto di vista per essere sicuro di non lasciare spazio a fraintendimenti o interpretazioni fantasiose

Comunque vada, andrà in ottime mani. Bonolis e Fazio sono fuoriclasse, l'hanno già fatto e benissimo. Ci sono però tanti miei coetanei come Amadeus, Frizzi, Scotti, Timperi e Giletti che non l'hanno mai fatto. Ma non voglio fare polemiche. Non è una cosa che mi riguarda, sceglierà il direttore di rete. Se fossero Bonolis e Fazio non dovrebbero rimostrare niente, visto che li hanno già fatti e benissimo.

Totti e Ilary Blasi a Sanremo 2018.

Per il momento, c’è una sola certezza: Carlo Conti non rifarà Sanremo, e nemmeno Maria De Filippi. Il conduttore lascia al suo terzo anno, pronto a cedere il posto a chiunque la rete deciderà di mettere a capo del Festival. Nel corso della conferenza stampa di oggi, è stata perfino ventilata l’ipotesi che alla conduzione di Sanremo possano arrivare Francesco Totti e Ilary Blasi. Conti l’ha giudicata una “bellissima idea” e Andrea Fabiano, direttore di Rai1, si è detto del medesimo avviso

Totti si è dimostrato una persona molto brillante, con Ilary forma una bellissima coppia. Potrebbe essere interessante, chissà, vediamo.