Quest'anno condurrà un nuovo format pensato con Gianmarco Mazzi, dal 2018 partirà con la conduzione di Sanremo Young e domani riparte, per il diciottesimo anno, La Prova del Cuoco (al netto del rischio di un rinvio emerso in queste ultime ore). Tutti i giorni in tv, da molto tempo, Antonella Clerici è oramai, inesorabilmente, il volto che accompagna gli italiani al pranzo. Ha fatto anche altro nella sua carriera, su tutto il suo fortunato Festival di Sanremo nel 2011, entrando anche nella rosa dei nomi papabili per la kermesse del 2018, senza conferme. Eppure Antonella Clerici ha più volte sottolineato di vedere nel suo futuro delle svolte, dei cambiamenti e, senza dubbio, una riduzione degli impegni. Significherebbe lasciare La Prova del Cuoco? Lei ha risposto a diverse domande sull'argomento in un'intervista a Vanity Fair: "Non lascio la tv, vorrei solo rallentare. Sono in scadenza di contratto a giugno 2018, e devo fare delle scelte importanti. Fare un programma in diretta tutti i giorni per diciotto anni è molto faticoso, senza contare che negli ultimi tempi ho spesso condotto anche il sabato sera sia in autunno che in primavera. Nel mio futuro vedo un po’ meno tv, magari facendo cose più mirate. Quando hai 30 anni puoi lavorare tutti i giorni, ma dopo i 50 le energie sono diverse e io devo cercare di dividermi fra il lavoro, la mia bambina e il mio compagno. È anche giusto fare un passo indietro. Alla scadenza del contratto il mio primo interlocutore sarà, ovviamente, la Rai, poi vedremo anche il mercato

Ma come reagirebbe nel vedere qualcun altro al posto suo alla guida del programma? "Di sicuro ci rimarrei male perché è un programma che è nato con me, ma è anche giusto sapere quando è il momento di lasciare. Non potrò farlo tutta la vita, ma auguro tutta la vita alla Prova del Cuoco. Dopo di me, che non sarà certo l’anno prossimo, il programma dovrà senz’altro subire dei cambiamenti. Magari non sarà più come io l’ho pensata, ma diventerà un nuovo concept. Chissà".

Le migliori gaffe di Antonella Clerici.

Non manca un momento più scherzoso, relativo alle sue gaffe che, nel suo caso, sono diventate anche la ragione della sua popolarità: "Ce ne sono due: quella della “borra”, che ormai è dappertutto, e quella del “Non posso vivere senza c….”. Devo essere sembrata una mangiatrice di uomini. Per carità, non sono certo una che disdegna il sesso, ma non è che non possa vivere senza. Potrei eccome…almeno per un po’ di tempo".