Ettore Geri, uomo che sostiene di essere amico di Claudio Villa, ha confermato a Domenica Live l’esistenza di un figlio segreto del cantante. Oggi avrebbe circa 60anni e sarebbe nato e cresciuto in Russia, nato dalla relazione tra Villa e un’interprete.

Barbara d’Urso ha raccontato che fu Paolo Limiti il primo a parlare della possibilità che Villa avesse altri figli, e Geri ha confermato

Sì, ci sono altri figli. Ho conosciuto Claudio nel 1958, la nostra era un’amicizia di lunga data. Paolo Limiti aveva una fotografia che fui io stesso a mandargli. C’è un ragazzo russo che asserisce di essere il figlio di Villa. Oltre a lui dovrebbero essercene altri due di figli in giro per il mondo.

Claudio Pica Villa: "Geri vuole farsi pubblicità"

È la stessa d’Urso a definirsi certa del fatto che questo figlio russo esista. Manda in onda, però, un filmato realizzato con un post scritto da Mauro Pica Villa, primogenito del cantante. L’uomo asserisce che Geri non sarebbe amico del padre e che la presenza di questo figlio russo sarebbe stata inventata dall’uomo di sana pianta

Domenica in tv è intervenuto un personaggio, tale Ettore Geri, che conosco personalmente e che posso assicurare essere del tutto estraneo alla storia della mia famiglia. È solo un collezionista che ha fatto delle memorabilia di mio padre un piccolo business. Presumo che questa pubblicità gli serva a incrementarlo. Sono evidenti a tutti i risvolti promozionali che le esposizioni mediatiche riservano ai partecipanti alla giostra. Pare che vogliano andare in un piccolo paese qual è la Russia a cercare un altro, o altra, presunto erede. Sono certo che a distanza di 30 anni dalla morte di mio papà, proveranno qualcuno disposto a partecipare al carrozzone. Spero che, almeno questa volta, siano disposti a fare il test del Dna.

A garantire la veridicità di quanto Geri racconta è Manuela Villa, figlia del reuccio: “Il signor Geri lo conosco. Era presente al funerale in forma privata ed era insieme alla famiglia. Io mi ero imbucata, lui era presente ufficialmente ed era insieme a tutti gli altri.

La conferma di Patrizia Baldi.

Le parole di Pica Villa sono state condivide da Manuela Baldi, vedova del cantante. Viene quindi da pensare che la donna non ritiene che esista un altro figlio di Villa in Russia. La d’Urso, però, ha rispolverato una vecchia intervista rilasciata dalla donna, la stessa in occasione della quale confermò a viva voce l’esistenza di un altro figlio

Esiste questo figlio russo. Lui lo ha sempre mantenuto, è un ingegnere. Non si è mai fatto vivo dopo la morte di Claudio. La madre è un’interprete russa. Non ha potuto dire apertamente che quello era suo figlio perché all’epoca le ragazze russe non potevano avere relazioni con uomini occidentali.