in foto: A sinistra Manuela Cacco, a destra la vittima Isabella Noventa

La puntata di ‘Chi l'ha visto?‘ trasmessa mercoledì 1 febbraio ha concesso ampio spazio al caso di Isabella Noventa. Oggi, si è tenuta l'udienza preliminare per Freddy Sorgato, la sorella Debora Sorgato e Manuela Cacco per l'omicidio della donna avvenuto il  15 gennaio del 2016. L'udienza, però, si è conclusa dopo poco più di un'ora e aggiornata a venerdì.

Il pm Giorgio Falcone ha depositato un nuovo documento, un video che ha portato gli avvocati della difesa di Freddy e Debora Sorgato a chiedere che venisse spostata l'udienza per acquisire ed esaminare questo nuovo documento. Debora aveva affermato di essere andata da Freddy, la sera dell'omicidio, di aver lasciato l'auto al fratello e di essere andata via. Una telecamera che non era stata ancora esaminata, però, mostrerebbe due persone a bordo dell'auto di Debora. L'avvocato della famiglia Noventa, Gianmario Balduin, ha spiegato

"Il dottor Falcone ha prodotto un documento di un certo rilievo perché sollecitato dalla difesa di Freddy Sorgato che sosteneva che nell'auto di Deborah ci fosse una sola persona. Il dottor Falcone allora ha fatto fare un'ulteriore verifica e hanno trovato una telecamera che non era stata ancora controllata e sono venuti fuori dei frame che ritraggono l'auto di Deborah Sorgato con due persone inequivocabilmente a bordo".

Freddy e il risarcimento di 400 mila euro alla famiglia di Isabella, il fratello Paolo: "È un'offesa"

La difesa ha messo a disposizione della famiglia Noventa come risarcimento, la villa di Freddy stimata intorno ai 400 mila euro. Il fratello di Isabella, Paolo Noventa ha commentato sia il video acquisito durante l'udienza che l'entità del risarcimento

"Debora dice che lei ha prestato la macchina a Freddy. E come faceva Freddy ad avere un passeggero di fianco? Chi era? Di sicuro non aveva il giubbino bianco. La Cacco girava con un'altra macchina, quindi di sicuro c'è una terza persona che non è né lui, né la Cacco e né Isabella perché non ha il giubbino bianco. La proposta di risarcimento? È un'offesa. Lui ha deciso di togliersi un bene fra i tanti che ha, come risarcimento di una vita soppressa…mi sembra un segnale di arroganza".

L'ex marito di Isabella Noventa, Piero Gasperini, è d'accordo con lui: "Freddy ha deciso arbitrariamente il valore della vita di Isabella, 400 mila euro. Questo mi ha lasciato perplesso, secondo lui tutto si risolve con un pugno di dollari". Federica Sciarelli, infine, ha diffuso il testo di una lettera in cui Debora Sorgato parla di Manuela Cacco

"La signora Cacco a casa di Freddy spargeva il sale sotto i tappeti, spargeva e condiva gli alimenti con acqua santa perché secondo lei quando la signora Noventa andava da Freddy, trasmetteva tutta la negatività per cui faceva questi riti. È andata anche da un prete esorcista perché, sempre secondo lei, Freddy era esorcizzato. Per tre settimane a novembre 2015 ha bruciato tre fiammiferi a croce per un rito amoroso. In fede Debora Sorgato".