Lino Guanciale, il bel protagonista del noir "La porta rossa", nuovo successo di Rai2, lo conosciamo benissimo già da qualche anno. L'attore abruzzese, nato ad Avezzano nel 1979, si è imposto tra i volti giovani della fiction Rai, un successo dopo l'altro. "La grande famiglia", "Don Matteo 10" e "Non dirlo al mio capo", soprattutto quest'ultima fiction in cui faceva innamorare Vanessa Incontrada gli hanno riconosciuto il ruolo di "bello della porta accanto". Un sex symbol diverso dagli altri, in un certo senso potremmo dire di lui come un vero e proprio "anti-sex symbol".

Inizia con il teatro, sotto la direzione di Gigi Proietti nel "Romeo e Giulietta" che inaugura la prima stagione del Silvano Toti Globe Theatre di Roma. Collaborerà con i grandi nomi della scena contemporanea, da Franco Branciaroli a Luca Ronconi, da Massimo Popolizio a Michele Placido. Sarà proprio il regista siciliano a volerlo al cinema, per un ruolo in "Vallanzasca – Gli angeli del male". Al cinema è stato diretto anche da Woody Allen per "From Rome With Love", lavorando accanto ad Ellen Page e Jesse Eisenberg.

L'esordio in tv avviene nel 2011 con "Il segreto dell'acqua", l'anno successivo è nel cast di "Una grande famiglia", la fiction fa il botto di ascolti ed è lì che guadagna maggiore attenzione. Nel 2013 entra nel cast di "Che Dio ci aiuti", due anni più tardi è in quello de "La dama velata". Ha vinto in carriera il Premio Ubu, uno dei principali riconoscimenti per il teatro in Europa, il Premio Flaiano per l'Abruzzo e il Premio Miglior attore di fiction al Magna Graecia Film Festival.

"La porta rossa", tutto quello che c'è da sapere.

"La porta rossa" è la nuova fiction di Rai2. Il commissario Cagliostro (Lino Guanciale) è il protagonista della serie ambientata in una cupa Trieste, in cui indagherà "da morto" per scoprire chi l'ha ucciso in uno scontro a fuoco e da chi è stato tradito. Allo stesso tempo, dovrà cercare di salvare la vita alla moglie, anche lei in pericolo e solo attraverso l'aiuto di una ragazza (Valentina Romani) che riesce a comunicare con lui.