Classe 1990, 26 anni d'età, uno degli ospiti internazionali della seconda serata del Festival di Sanremo 2017 é Hiroki Hara, il mago giapponese che ha conquistato il programma ‘America’s Got Talent'. La sua esperienza nella magia é iniziata come autodidatta nel 2001, alimentata a tal punto da fargli guadagnare già nel 2005 il premio come miglior giovane mago di sempre al concorso di magia della Society of American Magicians. Nel 2009 é la volta della partecipazione al World Magic Seminar Teens Contest a Las Vegas, dove ha vinto il titolo di campione mondiale tra gli adolescenti.

Suo il volto anche nel documentario ‘Make Believe', nato come progetto cinematografico per seguire cinque maghi nel loro cammino di formazione per conquistare il titolo di campione del mondo. Nel 2016 arriva però la vera svolta, che gli consentirà di essere conosciuto a livello internazionale: Hiroki Hara, infatti, partecipa all’undicesima stagione di ‘America’s Got Talent', posizionandosi in maniera egregia fino ai quarti di finale.

I suoi spettacoli hanno conquistato il pubblico americano e non, facendo davvero il giro del mondo, perché uniscono la tecnologia alle più tradizionali tecniche di illusionismo. Hiroki Hara gioca con gli ologrammi, con colombe e carte, si improvvisa in cambi d’abito fulminei (come il nostrano Arturo Brachetti), e non si fa mancare mai i classici numeri coi coltelli e catene, dalle quali deve riuscire a liberarsi per avere salva la vita.